You are here: Home » Prestiti Banco di Napoli

Prestiti Banco di Napoli

Analizziamo i prestiti offerti dal Banco di Napoli, la banca del gruppo Intesa Sanpaolo che opera in Campania ma non solo. Scopriamo come richiedere un preventivo gratuito per conoscere nel dettaglio tutte le caratteristiche del nostro prestito e soprattutto, grazie al calcolo della rata online, farsi un’idea della spesa che andremo ad affrontare ogni mese per il nostro finanziamento e confrontarlo con altri prodotti disponibili sul mercato. Infine vedremo quali sono i requisiti richiesti dalla banca per aver accesso al credito e quali sono i tassi d’interesse applicati, che dunque determineranno il costo del prestito che andremo a richiedere.

Prestiti Personali Banco di Napoli 2017

Una delle forme di prestito maggiormente richieste in assoluto è senza dubbio quella del prestito personale. Si tratta infatti di un’opzione perfetta per far fronte a spese di qualsiasi genere. Non dovremo infatti specificare la finalità del nostro finanziamento, dunque non ci saranno vincoli da questo punto di vista. Con i prestiti personali offerti dal Banco di Napoli, è possibile richiedere da un minimo di 2.000 fino ad un massimo di ben 75.000 euro. Per quanto riguarda la durata, questa sarà scelta dal cliente in base alle proprie esigenze e dunque sarà da questa che dipenderà l’importo di ogni singola rata. La durata del finanziamento parte da un minimo di 24 fino ad arrivare addirittura a 120 mesi.

I prestiti personali di Intesa Sanpaolo ed in particolare erogati dal Banco di Napoli hanno diversi vantaggi, relativi soprattutto alla flessibilità. In caso di bisogno, ci viene infatti offerta la possibilità di spostare il pagamento di una determinata rata oppure di modificarne l’importo, se ad esempio un certo mese ci troviamo in difficoltà nell’affrontare l’intera somma da pagare. Si tratta inoltre di una forma di finanziamento che ci permette di ottenere i soldi di cui abbiamo bisogno in tempi estremamente brevi. Solitamente, infatti, bastano soltanto 2 giorni per ricevere una risposta dalla banca. Infine, è importante specificare come per aver accesso al credito non sia necessario essere titolari di un conto corrente presso il Banco di Napoli. In caso contrario, infatti, l’erogazione del prestito avverrà tramite bonifico bancario e i soldi saranno dunque caricati sul conto che possediamo, indipendentemente dalla banca di cui siamo clienti.

Banco di Napoli cessione del quinto online: opinioni e come funziona

Una forma di prestito che riscuote grande successo ormai da diverso tempo è la cosiddetta cessione del quinto. Banco di Napoli e Intesa Sanpaolo offrono ai propri clienti anche questa opzione, che è rivolta ai lavoratori dipendenti e ai pensionati. Il requisito richiesto ai lavoratori dipendenti è quello di possedere un contratto a tempo indeterminato, oppure, nel caso di contratto a tempo determinato, la durata del finanziamento dovrà essere minore della durata del contratto di lavoro. Per quanto riguarda i documenti che dovremo presentare alla banca per effettuare la richiesta di prestito con cessione del quinto, questi saranno ovviamente la carta d’identità e la tessera sanitaria, mentre per quanto riguarda la documentazione economica, presenteremo l’ultima busta paga o l’ultimo cedolino della pensione, mentre i lavoratori con contratto a tempo determinato dovranno lasciare in garanzia anche il TFR.

La caratteristica principale di questa forma di prestito è descritta dal nome stesso del prodotto. Cessione del quinto sta a sottolineare il fatto che le rate di rimborso che andremo a pagare ogni mese non supereranno mai il quinto dello stipendio o della pensione netti percepiti. Dunque si tratta di un enorme vantaggio, visto che non avremo grossi problemi nell’affrontare ogni mese la rata relativa al prestito ricevuto. La somma che potremo richiedere dipenderà perciò dal reddito netto percepito mensilmente, e dalla durata che preferiamo. Infine, per quanto riguarda il pagamento delle rate, queste ci verranno trattenute direttamente dalla pensione o dallo stipendio.

Preventivo Prestiti Online Banco di Napoli: calcolo rata

Se siete interessati a ricevere un prestito presso il Banco di Napoli, un’operazione che dovete assolutamente fare è quella del preventivo gratuito online. Il calcolo rata ci permetterà infatti in pochi click di conoscere tutte le caratteristiche del finanziamento che stiamo richiedendo. Per farlo bisognerà essere registrati sul sito internet della banca. Una volta effettuato l’accesso tutto quello che dovremo fare sarà seguire la procedura guidata che ci verrà presentata dal sito web di Intesa Sanpaolo. Inserendo l’importo di cui abbiamo bisogno e la durata che preferiamo ci sarà dunque presentata la proposta migliore, anche in base ai nostri dati anagrafici e alle offerte in corso in un determinato momento.

Dunque sapremo immediatamente la rata di rimborso che andremo a pagare ogni mese e su questa potremo fare tutte le valutazioni del caso e decidere se procedere o meno con la richiesta del prestito desiderato. Se vogliamo essere sicuri che il prodotto che ci è stato proposto è effettivamente il più conveniente sul mercato, quello che dovremo fare sarà richiedere un preventivo online presso altre banche, in modo da poter confrontare le caratteristiche dei diversi prodotti tra i quali possiamo scegliere.

Per Te Prestito Facile Banco di Napoli: requisiti e tassi finanziamento

PerTe Prestito Facile è una delle opzioni migliori tra le proposte offerte dal Banco di Napoli e rivolte ai propri clienti. Sul sito internet della banca ci vengono presentate tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno se siamo alla ricerca di un finanziamento da ricevere nel tempo più breve possibile. Da questo punto di vista, infatti, come specificato nell’area del sito dedicata a questo prestito, la risposta alla nostra richiesta ci verrà data in sole 24 ore, a meno di particolari problemi relativi ad una specifica pratica.

I requisiti per aver accesso al credito sono quelli di possedere un contratto di lavoro oppure percepire una pensione. Nel caso di lavoratori autonomi, sarà possibile presentare l’ultima dichiarazione dei redditi, sulla base della quale la banca farà le proprie valutazioni riguardo l’erogazione o meno del finanziamento desiderato. Infine, per quanto riguarda i tassi d’interesse applicati dal Banco di Napoli per il prodotto PerTe Prestito Facile, il Tan sarà fisso e pari al 9% per somme fino a 50.000 euro, mentre può essere scelto un tasso variabile per importi che vanno dai 50.000 ai 75.000 euro, mentre il Taeg sarà del 9,75%.

Prestiti Inpdap Banco di Napoli per pensionati e dipendenti

Intesa Sanpaolo e dunque anche Banco di Napoli fanno parte della lista delle banche convenzionate con l’Inps. Dunque i finanziamenti ancora denominati “prestiti Inpdap” nonostante la loro gestione sia ormai passata da diversi anni all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, possono essere richiesti dai clienti del Banco di Napoli a condizioni estremamente vantaggiose rispetto ai prestiti offerti da altre banche.

Come sempre ai dipendenti e soprattutto ai pensionati viene offerto un ottimo trattamento in fatto di prestiti. Il motivo va ricercato nelle garanzie che possiamo presentare alla banca che deve erogare il prestito. Quest’ultima non avrà grossi problemi con quei clienti che le garantiscono un’entrata mensile assicurata, come può essere lo stipendio o la pensione. Dunque questo rischio minore si tramuta in condizioni di finanziamento più vantaggiose. L’opzione migliore rivolta dal Banco di Napoli ai dipendenti e pensionati è la cessione del quinto, della quale abbiamo parlato sopra e che costituisce la migliore opportunità se siete alla ricerca di un finanziamento veloce ed affidabile.