You are here: Home » Prestiti News » Wonga Prestiti: come funziona, richiesta prestito, è attiva in Italia?

Wonga Prestiti: come funziona, richiesta prestito, è attiva in Italia?

Analizziamo i prestiti offerti da Wonga, una startup inglese che in poco tempo ha riscosso un enorme successo nel mondo dei finanziamenti. Scopriamo come funziona il business di questa azienda, e in che modo è possibile effettuare la richiesta di prestito. Infine vedremo se è attualmente attiva in Italia per richiedere piccoli prestiti veloci.

Wonga Prestiti: come funzionano i finanziamenti veloci e a chi sono rivolti

In questa pagina ci occupiamo di Wonga Prestiti, una piccola società che ha fatto molto parlare di sé, arrivando ad essere cercata anche in Italia. Vediamo in breve qual è la storia di Wonga, una startup che nasce nel Regno Unito e che ha come business quello di offrire prestiti a breve termine. I cosiddetti “payday loan” riscuotono fin da subito un enorme successo, tanto che in breve tempo la società ha allargato i propri confini fino ad arrivare in Canada, in Sudafrica ed in Polonia. Ma come funzionano i prestiti offerti da Wonga? I prestiti a breve termine sono appunto dei finanziamenti che prevedono un periodo di rimborso piuttosto breve. Di conseguenza è chiaro che la prima caratteristica economica di questi finanziamenti è quella di essere dei piccoli prestiti. Abbiamo più volte analizzato questa tipologia di prodotti nelle nostre recensioni, in quanto si tratta di una forma di finanziamento sempre molto richiesta.

I piccoli prestiti veloci sono infatti dei prodotti molto versatili. Il punto di forza di Wonga Prestiti è stato infatti quello di semplificare al massimo la richiesta e l’ottenimento di un prestito personale da parte della propria clientela. Tutti sappiamo quali possono essere le difficoltà che si incontrano quando si è alla ricerca di un prestito personale. Spesso, le banche e le finanziare più note offrono dei prodotti molto convenienti, tuttavia il proprio regolamento prevede dei requisiti e delle garanzie fin troppo restrittivi. Di conseguenza molti dei prodotti finanziari presenti sul mercato risultano essere irraggiungibili per alcuni clienti. I casi più comuni in cui ci si può trovare in difficoltà quando si è alla ricerca di un prestito personale è quando si è senza busta paga, e dunque non si è lavoratori dipendenti. I lavoratori autonomi, che non percepiscono un reddito fisso, e ancora di più coloro che siano stati segnalati come cattivi pagatori, dovranno presentare delle garanzie alternative per poter accedere al prestito desiderato.

Perché scegliere Wonga Prestiti? Sicuramente un punto fondamentale è rappresentato dalla facilità con la quale è possibile ricevere il finanziamento desiderato. Trattandosi di piccoli prestiti a breve termine, è chiaro che il rischio per la compagnia che deve erogare il prestito è più basso rispetto al caso dei prestiti personali classici, che possono avere un importo erogabile fino a 30.000 euro ed in alcuni casi anche di più. I prestiti Wonga permettono di richiedere un finanziamento di importo compreso tra le 50 sterline e le 200 sterline (pari a circa 220 euro). Nonostante si tratti di una somma di denaro piuttosto bassa, i dati parlano di una grande richiesta da parte della clientela. Questo perché i piccoli prestiti veloci offerti da Wonga possono essere molto utili in diversi casi.

Come detto in precedenza, infatti, questi prestiti sono molto versatili. Un importo di questo tipo può essere utile nel caso di spese impreviste, come può essere una riparazione dal meccanico o dell’idraulico in seguito ad un guasto, oppure questi prestiti possono essere utilizzati quando si acquista ad esempio un elettrodomestico, un nuovo smartphone, tv o quant’altro. Senza dubbio il pagamento rateizzato è molto utile e ci permette di affrontare le nostre spese con maggiore serenità. In tutti questi casi molti clienti scelgono i prestiti Wonga perché sono facili da richiedere, ed ovviamente anche perché sono molto convenienti. Essendo prestiti a breve termine, la bassa durata permette alla compagnia di tenere bassi i propri tassi d’interesse. Dunque aggiungendo pochi euro alla spesa che si deve affrontare il cliente ha la possibilità di usufruire di un pagamento in comode rate.

Richiesta Prestito Wonga: come richiederlo online o via sms, veloce e sicuro

Abbiamo già detto che uno dei principali punti di forza di Wonga Prestiti è sicuramente la facilità con la quale è possibile accedere al finanziamento desiderato. Questa facilità può essere vista da due punti di vista, ed in entrambi i casi Wonga è una delle migliori compagnie in circolazione. Innanzitutto, infatti, è facile accedere ai piccoli prestiti veloci Wonga perché i requisiti e le garanzie richieste sono molto meno restrittivi rispetto a quelle previste dal regolamento delle principali banche e finanziarie. Ma è facile accedere a questi piccoli finanziamenti anche dal punto di vista delle modalità di richiesta. Wonga infatti è stata tra le prime compagnie a rendere automatizzata e molto veloce la procedura di richiesta di un prestito, che in passato era piuttosto lenta per via delle lunghe pratiche burocratiche da sbrigare.

Da questo punto di vista i prestiti Wonga possono essere richiesti senza la necessità di recarsi presso la filiale della banca. Questo è un enorme vantaggio, perché permette di richiedere i soldi di cui si ha bisogno ovunque ci si trovi, tramite il proprio pc o addirittura tramite smartphone o tablet. Come si legge sul sito internet ufficiale della società, i piccoli prestiti veloci a breve termine possono essere richiesti online, accedendo alla propria Area Personale, o anche tramite SMS (SMS loans). Chiaramente, per poter fare ciò bisogna essere un profilo già noto alla compagnia. Di conseguenza per poter usufruire di tutti i servizi offerti da Wonga Prestiti è necessario essere clienti, e dunque aver aperto un conto corrente presso la compagnia e dunque essere un profilo pre-valutato.

Ma come funziona la richiesta di prestito online tramite il sito internet di Wonga? Molto semplicemente, all’interno dell’Area Personale è possibile trovare l’apposito servizio di richiesta di finanziamento. Qui è possibile compilare il form di richiesta, in cui molto semplicemente bisogna specificare l’importo desiderato (tra le 50 e le 200 sterline) e la durata, che arriva fino ad un massimo di 30 giorni. In base ai parametri specificati. il sistema calcolerà in automatico le condizioni del prestito che vi verrà offerto, calcolando in tempo reale i tassi d’interesse Tan e Taeg applicati, e di conseguenza anche la rata di rimborso che andrete a pagare. Tutto ciò è possibile grazie al sistema automatico di stima del rating, e cioè del rischio associato ad ogni cliente. Tale rischio sarà basato sui requisiti del cliente, sulle garanzie offerte e sugli eventuali finanziamenti passati. Chiaramente, maggiore è l’affidabilità del cliente e migliori saranno le condizioni economiche del piccolo prestito che vi verrà offerto da Wonga. Dopo aver analizzato le condizioni del prestito potrete dunque procedere con la richiesta in un click, e l’importo desiderato verrà accreditato sul vostro conto corrente entro i successivi 60 minuti. Si può parlare dunque di prestiti immediati.

Wonga Prestiti in Italia: è attiva o sarà attiva nei prossimi mesi?

Dopo aver analizzato tutte le caratteristiche dei prestiti a breve termine Wonga, è lecito chiedersi se sia possibile accedere a questi prodotti anche in Italia. Per molti potrebbe essere la prima volta che si incontra il nome di questa società quando si parla di prestiti. Siamo infatti abituati a considerare solamente i prodotti offerti dalle grandi banche e finanziarie, quando in realtà il mondo dei finanziamenti è in costante evoluzione e ci sono molte piccole società che offrono prestiti a condizioni decisamente interessanti. Detto questo, purtroppo è bene specificare che al momento Wonga Prestiti non è ancora sbarcata in Italia. Questo però non significa che nei prossimi mesi non possano esserci evoluzioni in questo senso.

Come detto, Wonga è una startup nata nel Regno Unito, ma che visto l’enorme successo ha presto allargato i propri confini. Proprio per questo motivo sono in molti a credere che in futuro anche in Italia potremo richiedere i prestiti Wonga, che in qualche modo hanno rivoluzionato il mondo dei prestiti a breve termine. Attenzione però perché anche in Italia ci sono delle ottime opportunità se siete alla ricerca di un piccolo prestito veloce da richiedere online. Molte delle principali compagnie che operano nel nostro Paese si stanno muovendo in questa direzione da diversi anni, creando prodotti rivolti appunto a coloro che abbiano bisogno di una piccola somma di denaro da ricevere in tempi brevi, e senza troppe pratiche burocratiche da sbrigare.

Quali sono i migliori prodotti attualmente disponibili in Italia, che per caratteristiche si avvicinano ai prestiti Wonga che abbiamo analizzato nei precedenti paragrafi? Sicuramente un piccolo prestito di questo tipo è il piccolo prestito Agos Ducato, che permette di ricevere una somma di denaro a partire da soli 500 euro. Se state cercando un piccolo prestito che può essere richiesto anche tramite App, vi consigliamo anche CreditExpress Easy, il prodotto offerto da Unicredit e rivolto a coloro che siano clienti della banca e abbiano attivato il servizio di Internet Banking. Anche le Poste Italiane offrono il Mini Prestito BancoPosta, grazie al quale ricevere un finanziamento da 1.000, 2.000 o 3.000 euro da rimborsare in 22 comode rate. Quest’ultimo finanziamento è rivolto ai possessori di una carta PostePay Evolution, sulla quale appunto avverrà l’erogazione immediata del finanziamento. Insomma, in attesa di un eventuale arrivo anche in Italia di Wonga Prestiti, ci sono comunque delle valide alternative se siete alla ricerca di un piccolo prestito veloce online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *