You are here: Home » Prestiti Unicredit

Prestiti Unicredit

In questa pagina ci occupiamo dei Prestiti Personali Online di Banca Unicredit, uno dei principali istituti bancari in Italia. Sì vedrà, allora, quali sono i requisiti necessari per accedere al finanziamento desiderato, i tassi d’interesse Tan e Taeg applicati ed infine come effettuare il calcolo del preventivo gratuito online per conoscere la rata di rimborso e i tassi d’interesse e valutare così se procedere con la richiesta di prestito.

E ancora, scopriamo quali possono essere le migliori opportunità per diverse categorie di clienti come ad esempio i giovani, gli imprenditori, i pensionati oppure i dipendenti pubblici. Unicredit offre infatti prodotti differenti per soddisfare le esigenze di una clientela molto ampia. In ultimo, si andrà anche a trattare dell’opzione della Cessione del Quinto Unicredit, molto utile e conveniente per lavoratori dipendenti e pensionati interessati a ricevere una determinata somma di denaro.

Prestiti Personali Unicredit: requisiti richiesti e garanzie necessarie

Prima di iniziare a pensare di richiedere un finanziamento Unicredit, è opportuno conoscere esattamente quali sono i requisiti necessari per potere procedere con il resto della procedura. Bene, un Istituto finanziario si deve attenere alle norme disposte dalla Banca d’Italia e, perciò, ci sono alcune le caratteristiche che normalmente bisogna possedere. In particolare, per richiedere un prestito personale Unicredit è necessario che il cliente abbia un’età compresa tra i 18 anni e i 70 anni. È importante inoltre che il cliente sia residente in Italia, e che possa dimostrarlo con opportuna documentazione. Per quanto riguarda i cittadini stranieri dunque è bene specificare che possono sempre richiedere un prestito Unicredit. L’unico vincolo è infatti quello di avere un regolare permesso di soggiorno, ed inoltre di essere residenti in Italia da almeno un anno.

A questi requisiti anagrafici bisogna poi aggiungere quei requisiti che possiamo definire economici. Per poter accedere ad un qualsiasi finanziamento è infatti indispensabile poter dimostrare di avere la possibilità di affrontare senza problemi le rate di rimborso previste. Questo significa che il prestito personale Unicredit può essere concesso a tutti coloro che abbiano una dimostrabile capacità di rimborso. Tale capacità di rimborso può essere dimostrata, nel caso dei lavoratori dipendenti, dalla busta paga, che rappresenta il documento di reddito migliore per qualsiasi istituto di credito. Tramite la busta paga infatti il cliente può dimostrare di avere un reddito fisso mensile, garantito per l’intera durata del finanziamento. Per lo stesso motivo non avranno problemi nel ricevere il prestito Unicredit desiderato i pensionati, ai quali basterà presentare al momento della richiesta l’ultimo cedolino della pensione. Infine, per i lavoratori autonomi che dunque sono senza busta paga, potranno effettuare la richiesta di finanziamento presentando la propria dichiarazione dei redditi, tramite il Modello Unico.

Dunque se siete interessati a ricevere un prestito personale Unicredit è necessario che rispettiate tutti i requisiti che abbiamo appena elencato. Chiaramente al momento della richiesta è indispensabile che il cliente possa identificarsi tramite apposita documentazione. Come si legge sul regolamento disponibile sul sito internet di Unicredit Banca, il richiedente è tenuto a presentare un documento d’identità in corso di validità, come può essere la carta d’identità, ed infine il codice fiscale con apposito tesserino oppure tramite la presentazione della tessera sanitaria.

Preventivo Prestito Unicredit Banca Online: calcolo rata e tassi d’interesse

Se il richiedente ha dimostrato di possedere tutte le caratteristiche appena elencate, allora sarà finalmente possibile effettuare la richiesta di prestito personale Unicredit. Vediamo allora, a titolo esemplificativo, quali tassi d’interesse vengono proposti, in questo periodo, proprio da Unicredit. Sul sito internet della banca ci vengono presentati alcuni esempi di preventivo che ci permettono di farci un’idea della spesa alla quale andremmo incontro effettuando la richiesta di finanziamento. Nella pagina relativa al prestito flessibile CreditExpress Dynamic, che è uno dei prodotti più richiesti in assoluto tra quelli disponibili, viene considerata una richiesta di prestito per un importo pari a 15.000 euro, e vengono messi a confronto due differenti piani di rimborso.

Il primo piano di rimborso prevede una durata pari a 36 mesi, dunque piuttosto breve. Scegliendo questa soluzione, notiamo che la rata di rimborso mensile sarà di 479,79 euro, mentre i tassi d’interesse applicati saranno un Tan 9,40% ed un Taeg 11,27%. La seconda soluzione prevista è piuttosto differente, visto che considera un piano di rimborso della durata di 84 mesi. È chiaro che ad una durata così elevata corrisponderà una rata molto più leggera, che sarà infatti pari a soli 244,39 euro. Per quanto riguarda i tassi d’interesse, notiamo che il Tan rimane fisso al 9,40% mentre il Taeg si abbassa arrivando al 10,52%. Questo perché il Taeg è composto dal tasso d’interesse annuo nominale al quale vanno aggiunte tutte le spese connesse al finanziamento Unicredit richiesto. Di conseguenza aumentando la durata queste spese si vanno a “spalmare” tra le rate e di conseguenza il Taeg annuo risulta essere minore. Tuttavia è bene sapere che all’aumentare della durata aumenta sempre il costo del prestito personale dal punto di vista degli interessi, perciò per risparmiare è sempre meglio scegliere la durata più bassa possibile, a patto ovviamente che la rata mensile prevista sia alla nostra portata.

Questi erano comunque solamente due esempi di preventivo, utili per capire più o meno quali sono i tassi d’interesse Tan e Taeg applicati da Unicredit ai propri finanziamenti. A questo punto, proviamo a capire qual è l’iter necessario per ottenere un preventivo gratuito online. Questo è un servizio che il sito ufficiale di Unicredit mette a disposizione dei propri clienti. Si tratta di uno strumento molto semplice da utilizzare che sicuramente può essere utile per semplificare una procedura che, altrimenti, potrebbe costare più spostamenti e lungaggini. Per quanto riguarda, per l’appunto, il servizio del preventivo online, Unicredit ha una sezione dedicata proprio a questo tipo di servizio. Tramite questa pagina è possibile, quindi, farsi un’idea delle rate di rimborso che andremo a pagare e dei tassi d’interesse Tan e Taeg che effettivamente verranno fissati, una volta confermata la richiesta del finanziamento. Per farlo basterà semplicemente specificare l’importo al quale si è interessati e scegliere la durata che si preferisce tra quelle disponibili. In pochi secondi dunque si avranno a disposizione tutte le informazioni utili per valutare il prestito Unicredit prima di procedere con la richiesta.

Proviamo, allora, a supporre che un richiedente abbia bisogno di una certa liquidità e anche non eccessiva. Se, quindi, decidesse di procedere con un piccolo prestito personale, vediamo a quali cifre corrisponderebbe questa particolare operazione. Supponiamo, allora, che per realizzare questo progetto abbia bisogno semplicemente di una somma di circa 3.000 euro. Dopo avere eseguito il calcolo della rata sul sito di Unicredit e avere optato per un rimborso della durata di 24 mesi, i risultati sarebbero i seguenti. Innanzitutto, la rata di rimborso sarà piuttosto leggera, visto che ci troveremmo a pagare ogni mese una cifra pari a soli 135 euro. Dal punto di vista dei tassi d’interesse applicati ci sarebbe invece una percentuale del Tan fissa del 6,90%, mentre per quanto riguarda la percentuale relativa al Taeg, questa corrisponderà all’8,23%. Detto questo, scopriamo quali sono le opinioni dei clienti e quali possono essere gli altri prestiti suddivisi per categoria.

Opinioni sui Prestiti Unicredit

Per un qualsiasi istituto di credito, farsi una buona reputazione è sicuramente un risultato fondamentale da raggiungere sia per riuscire a fidelizzare i propri clienti che per attirarne sempre di nuovi e, così, primeggiare sulla concorrenza. In effetti, anche per Unicredit è interessante essere al corrente di quali possano essere le opinioni dei propri utenti. Oggi, grazie al web, non è così difficile capire cosa ne pensano gli utenti riguardo alla propria compagnia o dei prodotti che vengono offerti. In effetti, le recensioni sono le più disparate e ognuna ritrae la personale esperienza con questa banca. Il sistema di valutazione più utilizzato è certamente l’uso delle cinque stelle che assegnano un punteggio all’argomento di cui si sta discutendo.

Ciò che possiamo dire leggendo le moltissime opinioni pubblicate online sui prestiti personali Unicredit è che la maggioranza della clientela si ritiene pienamente soddisfatta dal servizio ricevuto. Tra gli aspetti che vengono maggiormente rimarcati c’è sicuramente la convenienza dei prestiti offerti. In molte recensioni si legge infatti che i clienti hanno scelto questi finanziamenti dopo aver confrontato il trattamento economico offerto con quello di altre compagnie. Da tale confronto è emerso appunto che i prestiti personali Unicredit sono effettivamente tra i più convenienti in circolazione. Inoltre viene molto apprezzato dai clienti il fatto di poter trovare da Unicredit prodotti differenti per qualsiasi esigenza. Non a caso le recensioni positive sui finanziamenti offerti sono state pubblicate da profili di clienti molto differenti tra loro: dallo studente che cercava un finanziamento per pagare l’università, al padre di famiglia interessato ad acquistare una nuova casa, ma anche molti clienti che hanno acquistato una nuova auto grazie al prestito personale Unicredit o che magari hanno semplicemente ricevuto della liquidità aggiuntiva per affrontare alcune spese impreviste.

Tra gli aspetti che è importante valutare di una banca c’è sicuramente quello dell’affidabilità. Soprattutto quando si è alla ricerca di finanziamenti online, purtroppo risulta facile imbattersi in potenziali truffe. Per questo motivo molti utenti consigliano questa banca a tutti i nuovi clienti, visto che da questo punto di vista si può stare sicuramente tranquilli. Inoltre, molto apprezzata è anche la disponibilità degli operatori Unicredit. Sia nel caso in cui sceglieste di recarvi in filiale per avere un incontro con un consulente della compagnia che se contattaste il Centro Clienti tramite i contatti che trovate sul sito internet della banca, troverete sempre personale cordiale pronto ad aiutarvi per qualsiasi tipo di esigenza. La trasparenza e la disponibilità verso il cliente sono senza dubbio due aspetti da tenere in considerazione quando si vuole richiedere un prestito, perciò i clienti nelle recensioni consigliano questa compagnia sulla base della propria esperienza.

Prestiti Personali Unicredit: importo richiedibile e servizi disponibili

Se siete interessati a ricevere una somma di denaro per affrontare diversi tipi di spesa, la forma di finanziamento che viene offerta da Unicredit è quella dei prestiti personali. Ci sono diverse soluzioni che ci vengono proposte sul sito internet della banca, tuttavia il prodotto che possiamo definire più “classico” è quello che prende il nome di CreditExpress Dynamic. Le caratteristiche economiche di questo finanziamento sono infatti molto simili a quelle dei prestiti personali classici offerti dai principali istituti di credito. Per quanto riguarda l’importo richiedibile, questo parte da un minimo di 3.000 euro fino ad un massimo di 30.000 euro. Dunque la somma di denaro alla quale potremo accedere può essere utile per realizzare progetti di varia natura. La durata del piano di rimborso sarà invece compresa tra i 36 mesi e gli 84 mesi, permettendo al cliente di fissare rate mensili piuttosto leggere.

Un aspetto molto importante del prestito personale Unicredit è proprio quello di essere “dinamico”. Questo perché la banca mette a disposizione tre servizi, che permettono al cliente di modificare alcuni aspetti del proprio piano di rimborso dopo aver ricevuto l’importo desiderato. In particolare durante il rimborso del finanziamento il cliente ha la possibilità di modificare la rata di rimborso, aumentando o diminuendo la durata residua del prestito in base alle proprie esigenze. Inoltre, nel caso in cui si abbiano difficoltà nel pagamento di una determinata rata, tramite l’opzione “Salto Rata” avremo la possibilità di posticipare tale pagamento al termine del periodo di rimborso. Infine, con l’opzione “Ricarica Prestito” Unicredit offre ai propri clienti di ricevere liquidità aggiuntiva, anche senza aver completato il rimborso del finanziamento ricevuto in precedenza.

Unicredit Prestiti Giovani Imprenditori e Start Up

Una particolare categoria di clienti ai quali si rivolgono i prodotti offerti da Unicredit è quella dei giovani imprenditori che desiderano iniziare con una Start Up. La banca ha infatti pensato ad un tipo di finanziamento adatto proprio a questa categoria di potenziali clienti. Avviare una propria start up può essere senza dubbio un passo che può cambiare la vita di un giovane. Nel caso in cui abbiate una buona idea, mettendola in pratica potrete finalmente realizzare i vostri sogni ed avere finalmente un’ottima opportunità lavorativa. Allo stesso tempo, però, si tratta anche di un rischio, visto che le spese di avvio di un impresa non sono assolutamente trascurabili. L’investimento iniziale rappresenta dunque l’ostacolo che separa molti giovani dalla realizzazione di una nuova start up.

Proprio per permettervi di superare questo ostacolo che potrebbe sembrarvi addirittura insormontabile, Unicredit offre ai giovani imprenditori un prodotto apposito: “Nuove Imprese – Start Up”. Grazie a questo prodotto avrete la possibilità di ricevere una somma di denaro importante, da utilizzare appunto per affrontare tutte le spese di avvio di una nuova attività. l’istituto di credito supporta infatti le nuove idee di impresa con un prestito che arriva fino ad addirittura 100.000 euro. Per la precisione, questo finanziamento riguarda coloro che stanno pensando di mettersi in proprio, se si ha bisogno di sostenere gli investimenti iniziali e se si è, per l’appunto, un aspirante imprenditore. Si tratta, quindi, di un nuovo metodo di valutazione del merito creditizio che va incontro alle piccole imprese.

Inoltre, illustriamo, in queste altre righe, gli altri vantaggi della suddetta offerta. Prima di tutto, la cosa gradita è che la durata del finanziamento può essere fino ad un massimo di 7 anni che comprendono anche il pre ammortamento. Le rate, inoltre, possono essere mensili, trimestrali o semestrali, a discrezione del richiedente. I requisiti per accedervi sono l’iscrizione alla C.C.I.A.A. da non più di 21 mesi e il rilascio di garanzia Confidi che sia almeno del 60% dei fidi/finanziamenti accordati. E ancora, dimostrare l’apporto di mezzi propri del 30% del piano di investimenti che si desidera realizzare e, in ultimo, è necessario notificare alla C.C.I.A.A. l’inizio dell’attività.

Prestiti Personali Unicredit per pensionati

Un’altra categoria di clienti che è importante considerare quando si parla di prestiti personali Unicredit è quella dei pensionati. Proprio per loro, infatti è stata creata dalla banca una speciale offerta denominata Prestito Pensione Quinto Più Unicredit. Come ci suggerisce il nome stesso del prodotto, si tratta a tutti gli effetti di una cessione del quinto. Questa tipologia di finanziamento sarà dunque caratterizzata dal fatto che le rate di rimborso mensili che verranno fissate al momento della stipula del contratto, non potranno superare il quinto della pensione netta percepita dal richiedente. Di conseguenza le caratteristiche del finanziamento che potrà essere richiesto da un pensionato dipenderanno proprio dalla pensione che viene percepita mensilmente.

In ogni caso, riportiamo le caratteristiche del prestito personale Unicredit per pensionati che si possono trovare nella relativa scheda del prodotto. Per quanto riguarda la somma di denaro massima che può essere richiesta, questa sarà pari a 69.000 euro, dunque una cifra decisamente elevata. Un altro aspetto che è bene considerare è quello dei requisiti richiesti per questo prodotto. In particolare, il cliente deve necessariamente avere un’età che non superi gli 80 anni. Tale soglia considera l’età del cliente alla scadenza del finanziamento, di conseguenza l’età massima al momento della richiesta sarà più bassa all’aumentare della durata del piano di rimborso definito. Sicuramente la velocità di erogazione dell’importo richiesto è la caratteristica che meglio contraddistingue questo tipo di prestito. Questo aspetto è legato al fatto che la pensione rappresenta una garanzia molto forte, in quanto si tratta di un’entrata mensile assicurata a vita. Di conseguenza per la banca non ci saranno problemi ad accettare la richiesta di finanziamento, e anche la gestione della pratica sarà estremamente rapida.

Comunque sia, anche per questa promozione, i prestiti personali Unicredit non possono avere una durata inferiore ai 24 mesi, ed allo stesso tempo il periodo di rimborso può essere protratto per un massimo di 120 rateazioni mensili, per un intervallo di tempo totale pari a dieci anni. Questo significa che anche nel caso in cui abbiate bisogno di un importo piuttosto elevato, potrete comunque effettuare il rimborso in comode rate. Cosa che certamente non è da sottovalutare è il tasso d’interesse che viene applicato ai prestiti Unicredit per pensionati, che proprio in questo periodo è tra i più favorevoli. Infatti, rivolgendosi a questa banca è possibile ottenere un finanziamento a tassi d’interesse che stanno addirittura al di sotto del 10% e, tra l’altro, con la probabilità di scendere ancora e arrivare fino alla percentuale del 7%. Tuttavia è bene sottolineare che i tassi d’interesse effettivamente applicati nel caso dei prestiti per pensionati dipendono da diversi fattori, tra cui innanzitutto l’età del richiedente (un cliente più anziano avrà un tasso d’interesse leggermente più elevato a causa del rischio legato all’erogazione del finanziamento). Allo stesso modo, influiscono nella definizione dei tassi d’interesse fattori come la pensione percepita, la durata del finanziamento e la somma di denaro richiesta.

Unicredit Cessione del Quinto Dipendenti Pubblici: caratteristiche e preventivo

Per quanto riguarda, infine, la categoria dei lavoratori dipendenti pubblici, Unicredit offre un’altra interessante possibilità di cui è bene informarsi. Si tratta, come da titolo, della Cessione del Quinto dello stipendio. Lo stesso prodotto è rivolto da Unicredit anche ai lavoratori dipendenti di aziende private, che possono ricevere una somma di denaro pari ad un massimo di 47.000 euro. Nel caso dei lavoratori dipendenti pubblici tuttavia l’importo richiedibile sarà più elevato, in quanto il rischio per la banca sarà notevolmente inferiore nel caso di aziende pubbliche rispetto alle società private. In particolare, con la Cessione del Quinto Unicredit i dipendenti pubblici possono accedere ad un importo massimo di ben 72.000 euro.

Si tratta di una forma di finanziamento sicuramente molto comoda, in quanto permette di effettuare il rimborso direttamente tramite l’Ente o la Società che provvede al pagamento mensile dello stipendio. Questo significa che le rate di rimborso verranno direttamente trattenute dallo stipendio percepito, e di conseguenza il cliente non dovrà preoccuparsi di effettuare il pagamento della rata ogni mese, e dunque di preoccuparsi della data di scadenza definita all’interno del contratto di finanziamento. Per quanto riguarda la durata del piano di rimborso, questa si può protrarre da un minimo di 24 mesi fino ad un massimo di ben 120 mesi. Come abbiamo già detto per il prestito Unicredit rivolto ai pensionati, anche in questo caso la rata di rimborso massima che potrà essere applicata sarà pari ad un quinto dello stipendio netto che il cliente percepisce mensilmente.

Inoltre, sono previste persino coperture assicurative che sono obbligatorie secondo la normativa vigente e che saranno completamente a carico della Banca, tra cui il premio assicurativo per il rischio credito ed il rischio vita. E’ importante inoltre sottolineare che viene proposto un tasso d’interesse del 5,30% dedicato esclusivamente ai dipendenti pubblici e statali che compileranno il modulo di contratto per richiedere consulenza e informativa ad un Agente MyAgents. Per di più, agli stessi viene concesso un preventivo gratuito e senza impegno solamente nell’arco di quattro ore durante i giorni lavorativi grazie proprio a un agente MyAgents. Per chi non ne fosse a conoscenza, può informarsi sul sito riguardo ai MyAgents.

Dopo aver analizzato tutte le informazioni che riguardano la Cessione del Quinto per i dipendenti pubblici offerta da Unicredit, possiamo considerare un esempio pratico utile per vedere meglio ciò che può aspettarsi proprio chi fa parte di questa categoria. Immaginiamo, quindi, che un lavoratore pubblico voglia richiedere un importo pari a 26.632.39 euro per realizzare un progetto di dimensioni piuttosto grandi. Il prestito che viene offerto da Unicredit in questo caso prevedrà una rata mensile pari a soli 300 euro, dunque piuttosto abbordabile. Per quanto riguarda i tassi d’interesse, è previsto un Tan fisso del 5,30%, mentre il Taeg sarà invece del 6,51%.