You are here: Home » Prestiti News » Richiesta prestito online: guida per richiedere correttamente prestiti personali e cambializzati

Richiesta prestito online: guida per richiedere correttamente prestiti personali e cambializzati

Una pratica guida che vi sarà molto utile per effettuare una richiesta di prestito online. Scopriamo come richiedere correttamente i prestiti personali e cambializzati direttamente dal vostro computer di casa, con i requisiti richiesti e tutta la documentazione che dovrete avere a portata di mano.

Richiesta di prestito personale e cambializzato online: quali sono i requisiti richiesti?

In questa pagina vi spiegheremo nel dettaglio come effettuare la vostra richiesta di prestito completamente online. In particolare ci occuperemo sia del prestito personale classico che del prestito cambializzato, in modo da scoprire le varie differenze che ci sono nei requisiti e nelle modalità di richiesta. Per prima cosa occorre dunque dare una definizione esaustiva di prestiti personali e prestiti cambializzati, in modo da capire meglio di cosa stiamo parlando. Il prestito personale è una forma di finanziamento non finalizzata, rivolta a chiunque abbia bisogno di una certa somma di denaro. La definizione “personale” sta ad indicare che è rivolto a soddisfare appunto le esigenze personali di un privato, e dunque si differenzia ad esempio dai prestiti per professionisti, che hanno come finalità quella di finanziare progetti legati alla propria attività lavorativa.

Il prestito personale è la forma di finanziamento maggiormente richiesta proprio per il fatto di essere rivolto ad una clientela piuttosto ampia. Potrete chiedere un prestito personale online ad esempio nel caso in cui abbiate bisogno di acquistare un’auto o una moto nuova o usata, oppure per ristrutturare la vostra casa, acquistare mobili o elettrodomestici, o ancora acquistare smartphone, tablet, televisori o organizzare viaggi e cerimonie. Il prestito cambializzato è invece una forma di finanziamento che per quanto riguarda la finalità è simile al prestito personale, ma è rivolto a particolari categorie di clienti come vedremo meglio in seguito. L’ostacolo principale quando vogliamo richiedere una qualsiasi forma di prestito online è quello dei requisiti richiesti, senza i quali appunto non sarà possibile ottenere la somma di denaro desiderata. Questi dipenderanno dall’istituto di credito al quale ci rivolgeremo: in base al regolamento della nostra banca o finanziaria ci verranno richiesti infatti requisiti più o meno restrittivi. Possiamo tuttavia considerare quelli che sono i più comuni.

Innanzitutto, per quanto riguarda i dati personali del cliente, il primo aspetto da considerare è quello della residenza. Indipendentemente dall’istituto di credito al quale ci rivolgeremo, per richiedere un prestito online o in filiale è indispensabile essere residenti in Italia. Un dato anagrafico particolarmente importante è poi quello dell’età del richiedente. Da questo punto di vista molto dipende dalla compagnia alla quale decidiamo di richiedere il nostro finanziamento. In ogni caso è ovviamente indispensabile avere più di 18 anni, mentre per quanto riguarda l’età massima, questa può andare dai 70 anni agli 80 anni. I documenti personali che dovremo avere a portata di mano per richiedere un prestito personale o cambializzato online sono la carta d’identità e la tessera sanitaria.

Ai requisiti che abbiamo appena considerato si aggiungono quelli che riguardano le garanzie economiche che possiamo fornire alla banca. È necessario infatti dimostrare di avere un reddito tale da poter affrontare senza problemi le rate di rimborso mensili previste. Le garanzie migliori per richiedere un prestito personale online sono la busta paga ed il cedolino della pensione: queste permettono infatti di garantire alla banca un’entrata fissa assicurata ogni mese. I lavoratori dipendenti e i pensionati non avranno dunque problemi a ricevere un prestito personale online. Per quanto riguarda i lavoratori autonomi, il documento di reddito che viene richiesto solitamente dai principali istituti di credito è la dichiarazione dei redditi e dunque il Modello unico. In questo modo dunque, coloro che abbiano dei guadagni sufficientemente elevati, potranno ricevere senza problemi la somma di denaro desiderata.

I prestiti cambializzati rappresentano una forma di finanziamento rivolta principalmente a quelle categorie di clienti che non riescono ad ottenere un prestito personale online, e vengono erogati da istituti di credito o da privati. Dunque possono richiederli ad esempio i disoccupati, i cattivi pagatori o i lavoratori autonomi che non abbiano accesso al prestito personale. La caratteristica principale di questa seconda opzione di finanziamento online è quella di prevedere un rimborso tramite il pagamento di cambiali. I requisiti richiesti per compensare la mancanza di sufficienti garanzie sono solitamente la presentazione di un garante, oppure di redditi alternativi alla busta paga (affitto di immobili). Il rischio legato alla richiesta di un prestito cambializzato online è rappresentato proprio dalla modalità di rimborso. Le cambiali sono infatti titoli esecutivi, il che significa che il prestatore potrà utilizzarli per fare causa al proprio cliente e richiedere la confisca dei beni.

Guida per richiedere correttamente un prestito online alle migliori banche e finanziarie

Dopo aver analizzato le caratteristiche principali dei prestiti personali e cambializzati, con i requisiti che ci verranno richiesti, vediamo come far per richiedere correttamente un prestito online. In molti sono in qualche modo spaventati da questa modalità di richiesta, tuttavia come vedremo nei prossimi paragrafi è veramente semplicissimo completare la nostra richiesta direttamente dal nostro computer di casa. In questo modo avremo la possibilità di risparmiare molto tempo, e dunque potremo ridurre al minimo i tempi di erogazione del nostro finanziamento. Al giorno d’oggi quasi tutti i principali istituti di credito ci offrono la possibilità di richiedere un prestito personale o cambializzato direttamente online, senza doverci recare in filiale. Nella nostra guida vedremo come richiedere correttamente un prestito online alle migliori banche e finanziarie in circolazione.

Come richiedere un prestito personale Agos Ducato online

Il primo istituto di credito che ci permette di richiedere un prestito personale completamente online è Agos Ducato. Questa compagnia è senza dubbio una delle migliori da questo punto di vista: come riportato sul proprio sito internet infatti ci basterà seguire la procedura guidata per completare la nostra richiesta di finanziamento fino a 30000 euro in pochi minuti. Una volta inoltrata la richiesta di prestito online, questa verrà valutata al più presto ed una volta approvata i soldi da noi desiderati verranno accreditati sul nostro conto corrente nel giro di sole 48 ore. La prima cosa da fare prima di procedere con la nostra richiesta di prestito online è quella di effettuare una simulazione del finanziamento con calcolo del preventivo. Per farlo dovremo semplicemente inserire nell’apposito spazio l’importo al quale siamo interessati e cliccare su “Calcola la Rata“.

La schermata che ci troveremo davanti a questo punto riporta i preventivi relativi a tutte le opzioni di prestito offerte da Agos Ducato per l’importo al quale siamo interessati. Ad ogni durata corrisponderà dunque una rata di rimborso mensile e dei tassi d’interesse Tan e Taeg. In base alle nostre preferenze selezioneremo dunque il prestito Agos Ducato migliore e potremo procedere immediatamente con la richiesta online. A questo punto ci basterà inserire la nostra anagrafica, i nostri dati personali e i dati lavorativi per inoltrare la nostra richiesta di prestito personale. Per seguire lo stato di avanzamento della richiesta ci basterà visitare il sito internet di Agos, e dopo la valutazione da parte della compagnia riceveremo un’email con l’esito: in questo modo avremo risparmiato non poco tempo!

Finanziamento Compass: come richiedere correttamente tramite il sito internet

Un altro istituto di credito al quale è possibile rivolgersi per ricevere un prestito online è Compass. Anche in questo caso l’importo richiedibile arriva fino a 30000 euro, ed avremo la possibilità di scegliere la durata che preferiamo in base alla rata di rimborso e ai tassi d’interesse applicati. Sono diverse le opzioni di finanziamento che potremo scegliere prima di procedere con la richiesta. Oltre al prestito “Ottimo“, che è la versione standard, potremo infatti scegliere l’opzione “Total Flex“, che ci permette di usufruire di servizi aggiuntivi come saltare la rata o modificarne l’importo, e la possibilità di rinnovo del prestito richiedendo liquidità aggiuntiva. Per la gestione del nostro prestito ci basterà collegarci al sito internet di Compass e selezionare tutte le opzioni online.

Per richiedere correttamente un finanziamento Compass ci basterà seguire la procedura guidata, molto semplice. In particolare dovrete avere a portata di mano un documento d’identità in corso di validità, la tessera sanitaria o il tesserino del codice fiscale, ed un documento di reddito. In base ai vostri dati vi verrà presentato un preventivo di prestito Compass online, che vi permetterà di individuare facilmente la soluzione che fa al caso vostro. A questo punto vi basterà semplicemente procedere con la richiesta ed in pochi giorni, in caso di accettazione da parte della compagnia, avrete a disposizione l’importo desiderato per realizzare i vostri progetti.

Prestiti personali Findomestic: richiesta online in pochi click

Un’altra forma di finanziamento che potrete richiedere facilmente online è quella dei prestiti personali Findomestic. La prima caratteristica di questo prodotto che salta all’occhio già dalla homepage dei sito internet della compagnia riguarda l’importo richiedibile. A differenza degli istituti di credito visti finora infatti in questo caso la somma di denaro alla quale potremo aver accesso arriva fino a ben 60000 euro. Dunque si tratta di una soluzione che ci permette di realizzare progetti ancora più importanti, ma che comunque potremo richiedere completamente online in pochi semplici click. Il primo step della nostra richiesta di prestito online è sempre lo stesso, e cioè il calcolo del preventivo gratuito.

Nel caso dei prestiti personali Findomestic online ci viene richiesto il progetto che vogliamo realizzare. Nel menù a tendina ci sono tutte le finalità possibili, tra le quali potremo scegliere anche “Altri Progetti” nel caso in cui avessimo soltanto bisogno di liquidità. Successivamente avremo la possibilità di specificare la rata che preferiamo prima di selezionare l’importo desiderato. Il simulatore di prestiti ci presenterà anche in questo caso la rata mensile e i tassi d’interesse relativi ai diversi piani di rimborso disponibili. Selezionando il prestito Findomestic migliore per noi potremo procedere alla richiesta di prestito online vera e propria, in cui ci verranno richiesti tutti i dati personali e le garanzie economiche. In pochi giorni l’importo verrà erogato sul conto corrente specificato al momento della richiesta, e dallo stesso conto ogni mese verranno trattenute le rate mensili che abbiamo fissato.

Prestito Poste Italiane: è possibile effettuare la richiesta online?

Tra le migliori opzioni di prestito personale attualmente sul mercato ci sono i prestiti BancoPosta, offerti dalle Poste Italiane ai propri clienti e non solo. Tra gli aspetti positivi di questa compagnia ci sono i numerosi prodotti tra i quali potremo scegliere: per qualsiasi esigenza abbiamo a disposizione un finanziamento dedicato. Oltre alle soluzioni specifiche per l’acquisto di un’automobile, l’acquisto o la ristrutturazione della casa ed il consolidamento dei debiti, troviamo il prestito BancoPosta Online. Questo prodotto è dedicato appunto a coloro che siano interessati a presentare la richiesta direttamente dal proprio computer di casa, senza la necessità di recarsi in ufficio postale.

Il prestito BancoPosta Online è un prodotto rivolto esclusivamente ai titolari di un Conto Corrente BancoPosta che abbiano attivato il servizio di Internet Banking. L’importo al quale è possibile aver accesso tramite questo prestito personale online va dai 3000 euro ai 30000 euro, rimborsabili con un piano di rimborso che va dai 24 mesi agli 84 mesi. Per presentare la richiesta è necessario effettuare l’accesso al sito internet delle Poste Italiane e seguire tutti i passi della procedura guidata, in cui ci verranno richiesti i dati personali e tutta la documentazione che ci verrebbe richiesta in ufficio postale. La richiesta di prestito online è sicura al 100% grazie all’utilizzo della firma digitale, che ci permette di identificarci proprio come se ci fossimo recati in un qualsiasi ufficio postale.

Finanziamenti agevolati Inpdap: requisiti e come richiederli

Per concludere la nostra analisi dei prestiti personali e cambializzati online, è importante considerare anche i prestiti agevolati Inpdap. Questi prodotti sono ormai gestiti completamente dall’Inps, ma hanno mantenuto tutte le caratteristiche dei vecchi prestiti Inpdap. Si tratta infatti dei finanziamenti più convenienti in circolazione, visto che appunto tutelano alcune categorie di clienti. In particolare i prestiti personali Inps ex Inpdap si rivolgono ai lavoratori dipendenti pubblici o ai pensionati, offrendo tassi d’interesse decisamente competitivi. Visitando il sito internet dell’Inps è possibile consultare le varie opzioni di finanziamento, con le categorie di clienti che ne possono aver accesso.

Per presentare la richiesta di prestito agevolato Inps online ci basterà rivolgerci ad uno degli istituti di credito convenzionati. Rivolgendoci ad una delle compagnie presenti nella lista di quelle che hanno aderito alla Convenzione Inps, potremo essere sicuri di ottenere il finanziamento ai tassi agevolati Inpdap. Per quanto riguarda la cessione del quinto, un servizio online molto utile è quello del calcolo della quota cedibile. Per quanto riguarda la richiesta di prestito agevolato Inps ex Inpdap online, vi basterà dunque procedere con la richiesta tramite il sito internet di uno degli istituti di credito convenzionati con l’Inps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *