You are here: Home » Prestiti News » Prestito con Garante: i migliori prestiti personali senza busta paga e finanziamenti online

Prestito con Garante: i migliori prestiti personali senza busta paga e finanziamenti online

In questa pagina troverete tutte le informazioni utili riguardo il prestito con garante. Vediamo quali sono i migliori prestiti personali che possono essere richiesti anche senza busta paga grazie alla firma di un garante. Infine i finanziamenti online anche per disoccupati e per cattivi pagatori: come effettuare la richiesta.

Prestito con Garante: perché scegliere questo finanziamento e a chi è rivolto

Se siete alla ricerca di un prestito personale vi sarete accorti delle moltissime opportunità che i diversi istituti di credito offrono ai propri clienti. Il primo parametro da tenere in considerazione per scegliere il finanziamento ideale è in ogni caso quello dei requisiti richiesti. La scelta del prestito migliore dovrà essere fatta tra quelli ai quali possiamo aver accesso. Proprio questo è il motivo per cui è bene analizzare nel dettaglio i prestiti con garante, che rappresentano una particolare forma di prestito personale rivolta ad una clientela piuttosto ampia. Vediamo perché possono rappresentare la soluzione ideale per molti.

Il requisito principale che viene richiesto da tutte le banche e finanziarie per poter effettuare la richiesta di finanziamento è quello di percepire un reddito dimostrabile. In questo senso il documento di reddito che può essere sempre presentato e che ci permetterà di accedere a qualsiasi prestito personale sarà la busta paga per i lavoratori dipendenti oppure il cedolino della pensione per i pensionati. Stiamo parlando infatti di entrate mensili assicurate ogni mese, dalle quali potrà essere trattenuta di volta in volta la rata di rimborso mensile fissata. Cosa fare se si è senza busta paga? In questo caso i lavoratori autonomi possono presentare la dichiarazione dei redditi relativa all’ultimo anno. Spesso questa garanzia permette al cliente di effettuare la richiesta, tuttavia non sempre i guadagni ottenuti sono sufficienti per ricevere il finanziamento al quale siamo interessati.

Come fare per ottenere un prestito personale se si è disoccupati oppure se la nostra richiesta tramite dichiarazione dei redditi ci viene respinta? In questo caso la soluzione migliore è quella del prestito con garante. Si tratta di un prestito personale a tutti gli effetti, che è rivolto in particolare a coloro che non abbiano le garanzie necessarie per presentare la richiesta. In questo caso ciò che permetterà al cliente di accedere al finanziamento desiderato sarà proprio la presentazione di un garante. Chi è il garante? Può essere qualsiasi persona di nostra conoscenza, dunque sia un parente che un amico anche senza vincoli di parentela. L’unica cosa indispensabile e che il garante abbia un reddito dimostrabile, che può essere anche in questo caso lo stipendio da lavoratore dipendente oppure la pensione. In base a quanto appena detto si capisce subito come il prestito con garante sia in assoluto la soluzione migliore per tutti coloro che siano senza busta paga e abbiano bisogno di un finanziamento.

L’alternativa al prestito con garante potrebbe infatti essere quella del prestito ipotecario. Anche in quest’ultimo caso i disoccupati potrebbero accedere al finanziamento desiderato tramite appunto l’ipoteca di un immobile di proprietà. Il rischio tuttavia è maggiore, visto che in caso di mancato pagamento la banca potrà vendere all’asta la casa del richiedente. Il prestito con garante è invece la soluzione ideale ad esempio per un giovane che vuole avviare un progetto per il quale ha bisogno di un investimento iniziale. In questo caso un genitore può fungere da garante e permettere al proprio figlio di accedere al prestito desiderato. Lo stesso discorso vale ad esempio per una casalinga che può essere direttamente beneficiaria del prestito pur essendo senza reddito ma presentando la firma di un garante. Dunque in tutti i casi in cui il richiedente non abbia le garanzie necessarie per accedere al finanziamento di cui ha bisogno può essere utile la scelta di un prestito personale con garante, che vi permetterà di ottenere l’importo desiderato senza alcun problema. Cosa accade nel caso in cui il beneficiario del prestito non sia in grado di completare il rimborso? Le rate mensili non pagate verranno addebitate sul conto corrente intestato al garante.

Prestiti personali senza busta paga: quali sono i migliori e caratteristiche

Dopo aver visto per quale motivo quella del prestito con garante può essere la scelta giusta, diamo un’occhiata alle migliori soluzioni disponibili attualmente sul mercato dei finanziamenti. È bene sottolineare a tal proposito che spesso il prestito con garante non è una soluzione di prestito che viene riportata tra i prodotti offerti dalle principali compagnie. Questo perché come abbiamo già detto si tratta a tutti gli effetti di un prestito personale, da cui eredita tutte le caratteristiche e le condizioni economiche del finanziamento. In pratica è come se a presentare la richiesta fosse proprio il nostro garante. La differenza è che il beneficiario non è colui che effettua la richiesta presentando le garanzie ma un’altra persona, che può ricevere la somma di denaro desiderata proprio grazie ad un parente o un amico. Vediamo dunque quali sono gli istituti di credito che offrono i migliori prestiti personali con la possibilità di effettuare la richiesta tramite la presentazione di un garante.

Prestiti Personali Findomestic con Garante

Tra i migliori istituti di credito ai quali è possibile richiedere un prestito personale con garante c’è sicuramente Findomestic. Visitando il sito internet della compagnia è possibile conoscere tutte le caratteristiche dei finanziamenti offerti. Tra queste spicca l’importo richiedibile, decisamente alto rispetto a quello solitamente fissato dalle altre banche. Con i prestiti personali Findomestic è possibile richiedere fino a ben 60.000 euro. Per presentare la richiesta è necessario che il richiedente abbia un età compresa tra i 18 anni e i 75 anni, e che sia residente in Italia. Nel caso del prestito con garante anche quest’ultimo dovrà rispettare i requisiti specificati nel regolamento di Findomestic. Inoltre è importante specificare che non è necessario essere clienti della finanziaria per poter accedere al prestito desiderato. Basterà infatti essere titolari di un conto corrente, anche presso una compagnia differente. Sullo stesso conto avverrà sia l’accredito dell’importo che l’addebito delle rate di rimborso mensili che verranno fissate al momento della richiesta.

Il prestito con garante Findomestic può essere richiesto per realizzare qualsiasi progetto. Tra i motivi per cui si tratta di uno dei prodotti migliori in circolazione c’è sicuramente la convenienza. Di volta in volta sulla homepage del sito vengono presentate delle offerte disponibili per alcuni periodi. L’offerta attualmente disponibile ci viene presentata tramite un esempio di preventivo. La richiesta considerata è per un prestito da 15.000 euro della durata di 96 mesi. In questo caso la rata mensile sarà di 199 euro, con tassi d’interesse fissi Tan 6,25% e Taeg 6,43%. Nel caso in cui siate interessati ad un importo differente da quello considerato potrete comunque utilizzare il simulatore di prestiti online. Tutto ciò che dovrete fare sarà specificare il progetto che volete realizzare e la somma di denaro di cui avete bisogno. Cliccando su “Calcola il Prestito” potrete confrontare a colpo d’occhio tutte le offerte di prestito Findomestic alle quale potrete accedere tramite la presentazione di un garante.

Finanziamenti Agos Ducato: come ricevere un prestito veloce senza busta paga

Un altro istituto di credito che offre prestiti personali con garante tra i migliori in circolazione è Agos Ducato. Come specificato sul sito internet della compagnia in questo caso l’importo richiedibile arriva fino a 30.000 euro, che potranno essere rimborsati con un piano di rimborso di durata minima 12 mesi e durata massima 120 mesi. Tra i punti di forza dei prestiti Agos c’è sicuramente la velocità di erogazione. L’importo richiesto verrà erogato sul conto corrente intestato al cliente entro sole 48 ore dall’accettazione della richiesta. Dunque si tratta della soluzione ideaale se dovete far fronte ad una spesa con una certa urgenza. Anche in questo caso tra i requisiti richiesti c’è quello di avere un reddito dimostrabile, tuttavia sarà lo stesso garante a presentare le garanzie necessarie al posto vostro.

Anche sul sito internet di Agos Ducato potrete trovare il simulatore di prestiti, molto utile per conoscere le caratteristiche del vostro prestito con garante prima di effettuare la richiesta. Per la simulazione vi basterà specificare l’importo al quale siete interessati. Consideriamo ad esempio il caso di un cliente interessato ad un prestito da 10.000 euro. Cliccando su “Calcola la Rata” avremo la possibilità di confrontare rate e tassi d’interesse relativi ad ognuna delle durate disponibili per il nostro prestito con garante Agos Ducato. Ad esempio in questo caso può essere comodo un rimborso in 48 rate, ognuna di importo pari a 234,50 euro. Per quanto riguarda i tassi d’interesse è previsto un Tan 4,92% e Taeg 6,67%. La rata può scendere anche a soli 118 euro scegliendo una durata di 120 mesi, tuttavia in questo caso non sarebbe particolarmente conveniente dal punto di vista degli interessi, con un Tan 6,92% e Taeg 8,10% che va ricordato sono tassi annui.

Prestiti Compass con Garante: caratteristiche del finanziamento

Tra i migliori prestiti personali che si possono richiedere tramite la presentazione della firma di un garante ci sono quelli offerti da Compass. Analizziamo le caratteristiche per vedere se può trattarsi della soluzione ideale. Innanzitutto, l’importo massimo richiedibile è di 30.000 euro. Per presentare la richiesta è necessario che sia il beneficiario del prestito che il garante abbiano un’età compresa tra i 18 anni e i 70 anni. Per quanto riguarda l’erogazione, l’importo richiesto verrà accreditato direttamente sul conto corrente intestato al beneficiario del prestito. Il rimborso può avvenire tramite addebito diretto ma anche tramite il pagamento di bollettini presso i punti vendita SisalPay, LIS PAGA, QuiPay ma anche presso qualsiasi ufficio postale e tutti gli altri esercizi commerciali autorizzati. Anche nel caso dei prestiti personali Compass con garante le rate mensili saranno fisse e dipenderanno dalla durata scelta dal cliente.

Se siete interessati a ricevere un prestito con garante rivolgendovi a Compass vi sarà sicuramente utile il simulatore online che si trova direttamente sul sito internet della compagnia. In questo caso il software è leggermente differente da quelli che abbiamo visto finora. I dati da inserire per effettuare la simulazione sono infatti l’importo al quale siamo interessati e la rata mensile che vogliamo fissare. In base a questi due parametri conosceremo la rata proposta da Compass e i tassi d’interesse applicati. Ad esempio consideriamo il caso di un cliente interessato ad un prestito da 8.000 euro, con rata ideale fissata a 200 euro. La stima che ci viene offerta per il nostro importo e la nostra rata non è precisa ma dipende dai dati del cliente. Per questo motivo la durata va dai 48 ai 51 mesi, con tassi d’interesse Tan da 5,90% a 10,90% e Taeg da 7,31% a 12,73%. Ovviamente migliori saranno le garanzie offerte dal nostro garante e migliori saranno anche le condizioni del prestito personale Compass al quale potremo aver accesso.

Finanziamenti con Garante per disoccupati: possono essere richiesti anche online?

Una caratteristica che viene sempre ricercata quando si sceglie una particolare forma di finanziamento è la velocità di erogazione. Una delle caratteristiche che può permettere di ridurre i tempi di erogazione è la possibilità di richiedere il finanziamento online. Nel caso dei prestiti con garante offerti dalle principali banche e finanziarie è possibile procedere con la richiesta online? Purtroppo in questo caso non abbiamo questa possibilità. Questo perché solitamente la richiesta di prestiti online è riservata ai clienti pre-valutati. Nel caso dei prestiti con garante è necessario ovviamente che venga valutata l’affidabilità del garante stesso. Per questo motivo è indispensabile che il richiedente si rechi in filiale in compagnia della persona che garantisce al posto suo.

In ogni caso comunque ci sono diversi modi per ridurre al minimo i tempi di erogazione, sempre utilizzando i servizi online disponibili sul sito internet dei principali istituti di credito. La cosa migliore da fare è sicuramente quella di fissare un appuntamento online. Questo ci permetterà di poter avviare la pratica senza dover fare la fila, scegliendo l’ufficio più vicino a casa nostra e la data e l’orario che preferiamo. Per richiedere un prestito personale con garante dunque ci basterà recarci in filiale in compagnia del nostro garante. I documenti che devono necessariamente avere a portata di mano sia il cliente che il garante saranno un documento d’identità in corso di validità e la tessera sanitaria. Il garante dovrà poi presentare la busta paga o il cedolino della pensione e dovrà firmare il contratto in base al quale si impegnerà a farsi carico delle eventuali rate di rimborso non pagate dal beneficiario del finanziamento. Nel caso in cui il cliente effettui i pagamenti sempre in modo puntuale il garante non dovrà fare assolutamente niente ed avrà permesso comunque al cliente senza garanzie di accedere al finanziamento desiderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *