You are here: Home » Prestiti News » Prestito BancoPosta Auto: preventivo finanziamento Poste Italiane acquisto nuova vettura, tassi

Prestito BancoPosta Auto: preventivo finanziamento Poste Italiane acquisto nuova vettura, tassi

Il prestito BancoPosta Auto è l’ideale se siete alla ricerca di un’auto nuova o usata, un finanziamento veloce e conveniente di Poste Italiane che vi permette di aver accesso alla somma di cui avete bisogno in tempi estremamente brevi. Vediamo come richiedere un preventivo gratuito online e quali sono i tassi d’interesse applicati all’importo che andremo a richiedere.

Prestito BancoPosta Auto: caratteristiche e tassi di interesse

I prestiti personali di Poste Italiane sono senza dubbio tra i più convenienti disponibili sul mercato. La compagnia offre ai propri clienti una vasta gamma di prodotti, ognuno dei quali soddisfa una particolare esigenza che il cliente stesso può avere. Se il motivo per cui siete alla ricerca di un finanziamento è quello di acquistare un’auto nuova o usata, allora il finanziamento che fa al caso vostro è il prestito BancoPosta Auto.

Con questa forma di finanziamento è possibile ricevere una somma che parte da un minimo di 8.000 euro fino ad arrivare ad un massimo di 30.000 euro. Dunque potremo scegliere liberamente il modello che più ci piace, ed in base al prezzo della vettura richiedere la somma di cui abbiamo bisogno per realizzare il nostro sogno. In base alla nostra situazione economica potremo decidere la durata del finanziamento, dalla quale di conseguenza dipenderà la rata di rimborso. In questo caso la durata può variare tra un minimo di 30 mesi fino ad un massimo di 84 mesi. Per scegliere al meglio le caratteristiche che meglio si sposano con le nostre esigenze la cosa migliore da fare è quella di richiedere un preventivo. Più avanti vedremo nel dettaglio come calcolare la rata online.

Un’altra caratteristica dei prestiti BancoPosta Auto da tenere in considerazione è quella del tasso d’interesse. Anche questo fattore dipenderà dalla durata del finanziamento da noi scelta. I prestiti personali offerti da Poste Italiane prevedono un tasso fisso, questo significa che la percentuale di interessi che andremo a pagare ogni mese sarà definita al momento della stipula del contratto, e rimarrà costante per l’intera durata del finanziamento stesso.

Non sarà soltanto il numero di mesi in cui decidiamo di effettuare il rimborso a determinare il tasso d’interesse. I prestiti BancoPosta Auto sono infatti rivolti sia ai possessori di un conto corrente BancoPosta che ai possessori di un Libretto Postale nominativo ordinario. Il trattamento migliore in assoluto, in termini di tasso d’interesse applicato, è quello riservato a coloro che abbiano un conto BancoPosta intestato. Tuttavia, va sottolineato come, per tutte le categorie di clienti e per tutte le durate che possiamo scegliere, i tassi Tan e Taeg applicati sono altamente competitivi.

Preventivo Poste Italiane per i prestiti BancoPosta Auto

Come abbiamo detto, la cosa migliore da fare se siete interessati a ricevere un prestito BancoPosta Auto, è quella di richiedere un preventivo online. In questo modo potrete infatti immediatamente conoscere la rata di rimborso che andrete ad affrontare ogni mese, senza alcun costo e senza impegno. Per farlo sarà necessario effettuare l’accesso tramite le proprie credenziali oppure, se non si è ancora registrati al sito, effettuare la registrazione in pochi minuti, seguendo la relativa procedura online.

Una volta che abbiamo effettuato il login, richiedere un preventivo online sarà semplice e veloce. Per farlo dovremo infatti solamente inserire l’importo di cui abbiamo bisogno per acquistare la nostra nuova vettura, e scegliere la durata del finanziamento che preferiamo. Avviando il simulatore, ci verranno presentate tutte le caratteristiche del finanziamento offertoci da Poste Italiane, con la rata di rimborso mensile e i tassi d’interesse Tan e Taeg.

Per vedere meglio le caratteristiche dei prestiti BancoPosta Auto abbiamo provato a richiedere un preventivo online. Abbiamo richiesto una somma di 10.000 euro, scegliendo un rimborso in 60 rate mensili. La rata di rimborso mensile che ci è stata proposta è pari a 200,38 euro, dunque la spesa totale alla quale andremo incontro in questo esempio sarà di 12.022,80 euro. Gli interessi saranno dunque di 2.022,80 euro, che derivano da un Tan del 7,50% e un Taeg del 7,84%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *