You are here: Home » Prestiti News » Prestito Arancio 2018: opinioni e preventivo ING Direct sul prestito personale su Conto Arancio

Prestito Arancio 2018: opinioni e preventivo ING Direct sul prestito personale su Conto Arancio

Scopriamo il prestito Arancio con le caratteristiche di questo finanziamento offerto da ING Direct aggiornate al 2018. Vedremo le opinioni degli utenti e come richiedere un preventivo gratuito online per il prestito personale offerto agli intestatari di un Conto Arancio per conoscere immediatamente quelle che sono le rate di rimborso e i tassi d’interesse applicati.

Prestito Arancio 2018: caratteristiche principali del finanziamento

Per tutti coloro che siano alla ricerca di un prestito personale ma non sanno ancora a quale istituto di credito, vi presentiamo il prestito Arancio. Questa forma di finanziamento è soltanto una delle diverse soluzioni offerte da ING Direct ai propri clienti, ed è anche il modo più semplice per ottenere una somma di denaro più o meno importante per affrontare spese di diverso genere. Come da definizione di prestito personale, anche in questo caso si tratta di una forma di finanziamento non finalizzata. Al momento della richiesta non ci verrà infatti richiesto di specificare la spesa che intendiamo affrontare con i soldi che riceveremo in prestito. Questo è senza dubbio il primo vantaggio del prestito Arancio, che dunque offre grande libertà in questo senso al richiedente. La somma di denaro che potremo ricevere grazie al prestito Arancio sarà compresa tra i 3.000 e i 30.000 euro, dunque la soglia “classica” che viene solitamente fissata per i prestiti personali dalle principali banche. Nel caso di richieste di finanziamento tramite firma digitale la somma richiedibile arriva fino a ben 50.000 euro. Per quanto riguarda invece il rimborso, il cliente ha la possibilità di scegliere la durata del proprio finanziamento a partire da un minimo di 12 fino ad un massimo di 84 rate mensili.

Per poter effettuare la richiesta non è necessario essere clienti di ING Direct ed essere titolari di un Conto Arancio. Come viene specificato sul sito internet ufficiale della banca l’unico requisito fondamentale del richiedente è quello di possedere un conto corrente. Sarà infatti su questo che una volta completata la richiesta ci verrà erogata la somma di denaro desiderata in caso di esito positivo della pratica. Inoltre sempre dal conto corrente del cliente vengono detratte ogni mese le rate di rimborso che verranno pattuite al momento della stipula del contratto. Per coloro che siano titolari di un Conto Arancio ci sono tuttavia alcuni vantaggi. Innanzitutto, per quanto riguarda i prestiti di durata inferiore ai 18 mesi, coloro che siano già clienti di ING Direct non dovranno pagare l’imposta di bollo e dunque risparmieranno i relativi 16 euro. Inoltre per i clienti è previsto un trattamento più conveniente anche dal punto di vista degli interessi applicati. A parità di importo richiesto e di durata scelta per il proprio finanziamento un richiedente titolare di un Conto Arancio avrà un Tasso Annuo Nominale (Tan) inferiore dello 0,5% rispetto a un altro cliente che abbia il conto corrente presso un’altra banca.

I vantaggi del prestito Arancio non sono soltanto quelli riservati ai clienti. Rispetto ad altre banche che offrono prodotti simili a quello che vi stiamo presentando, infatti, sono diverse le spese che non dovranno essere affrontate con il finanziamento offerto da ING Direct. Non sono infatti previste spese di apertura e gestione della pratica, così come non sarà necessario pagare alcuna spesa o penale nel caso in cui si decida di effettuare un rimborso anticipato parziale o totale per risparmiare sugli interessi dovuti. Inoltre non c’è alcun costo relativo sia all’imposta di bollo annuale che a quella di fine rapporto. Infine è bene sottolineare due servizi molto utili, ed anche in questo caso completamente gratuiti, che ci vengono messi a disposizione dalla compagnia per il nostro prestito Arancio. Stiamo parlando delle opzioni Cambio Rata e Salto Rata. Come si evince dalle denominazioni dei servizi, questi ci permettono di modificare a nostro piacimento la rata relativa ad un determinato mese oppure decidere di non pagarla. Scegliendo queste opzioni ci impegneremo a posticipare il pagamento di una rata o parte di essa al termine della durata. Dunque si tratta di una soluzione molto utile nel caso in cui ad esempio si debba affrontare una spesa imprevista in un determinato mese, il tutto senza dover pagare alcuna penale dovuta al ritardo nel rimborso. L’opzione Cambio Rata potrà essere utilizzata 2 volte, mentre l’opzione Salto Rata potrà essere scelta 3 volte lungo l’intera durata del finanziamento.

A chi è rivolto il Prestito ING Direct su Conto Arancio: requisiti

Il prestito Arancio è rivolto a tutti i privati che siano alla ricerca di un prestito per effettuare un acquisto oppure avviare un progetto. Abbiamo già detto come non ci siano limitazioni riguardo la banca presso la quale abbiamo depositato i nostri risparmi. Come probabilmente già sapete se vi siete informati riguardo i prestiti personali, un fattore determinante per la scelta di una forma di finanziamento è quello relativo ai requisiti richiesti. In particolare le limitazioni più forti sono quelle che riguardano la situazione economica e lavorativa del cliente. Chi non avrà sicuramente problemi nel ricevere il prestito Arancio al quale è interessato sono i lavoratori dipendenti. Il primo requisito che viene richiesto da ING Direct, così come da qualsiasi banca o finanziaria alla quale vi potreste rivolgere, è la busta paga. Questa è infatti la garanzia migliore per un istituto di credito che deve erogare una determinata somma di denaro, in quanto sarà proprio dallo stipendio che ogni mese verrà detratta la rata di rimborso fissata al momento della richiesta. Per quanto riguarda i lavoratori dipendenti, tuttavia, un fattore da considerare è quello del contratto di lavoro.

I lavoratori dipendenti che possono presentare un contratto a tempo indeterminato riceveranno sempre il prestito Arancio desiderato, ovviamente con il vincolo che la rata di rimborso fissata non sia eccessivamente alta rispetto a quello che è lo stipendio mensile percepito. Nel caso in cui si abbia un contratto di lavoro a tempo determinato, il finanziamento verrà comunque erogato, con il vincolo però che il termine del rimborso venga fissato precedentemente rispetto al termine del contratto di lavoro. Facendo un discorso analogo a quello appena fatto per i lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato, un’altra categoria di clienti che potrà ricevere senza problemi il prestito Arancio è quella dei pensionati. La soluzione di finanziamento offerta in questo caso è simile alla cosiddetta cessione del quinto. Questa opzione di prestito permette ai pensionati di ricevere il prestito desiderato fissando rate di rimborso inferiori o uguali ad un quinto della pensione netta percepita.

Infine, un grande vantaggio dei prestiti Arancio dal punto di vista dei requisiti richiesti è la possibilità di richiesta del finanziamento che viene offerta anche a coloro che siano senza busta paga. Questa soluzione non viene offerta da tutte le compagnie, ed è il motivo per cui spesso i lavoratori autonomi riscontrano difficoltà nel ricevere un finanziamento. Nel caso del prestito personale offerto da ING Direct i lavoratori autonomi potranno ricevere la somma di denaro desiderata semplicemente presentando il Modello Unico per la dichiarazione dei redditi. Dunque sarà in base a questa che verrà effettuata l’analisi dei rischi da parte della compagnia e verrà deciso se erogare o meno il finanziamento. Nel caso infine dei disoccupati che abbiano bisogno di un prestito, in questo caso sarà più complicato ma comunque possibile ricevere il prestito Arancio. Per farlo sarà necessario presentare un garante, che può essere ad esempio un parente o un amico, che possa appunto garantire per noi, prendendosi il rischio di dover pagare le eventuali rate che non saremo in grado di pagare.

Come richiedere un preventivo ad ING Direct per prestiti personali

La cosa migliore da fare se siete interessati a ricevere un prestito Arancio è quella di richiedere un preventivo gratuito online. Il simulatore disponibile sul sito internet di ING Direct è molto utile e semplice da utilizzare. Tutto quello che dovremo fare sarà infatti inserire l’importo al quale siamo interessati e scegliere la durata, cioè il numero di mesi in cui intendiamo completare il rimborso. Ciò che ci verrà restituito dal sistema è un preventivo nel quale è specificata la rata di rimborso che andremo ad affrontare ogni mese e i tassi d’interesse Tan e Taeg applicati dalla banca e che determineranno la spesa per il nostro finanziamento. Infine ci verrà presentato l’importo totale dovuto, dal quale potremo dunque valutare se proseguire con la richiesta lasciando invariati i parametri del nostro prestito Arancio oppure confrontare le caratteristiche di un determinato prestito con quelle relative ad una diversa durata o un diverso importo in base a quelle che sono le nostre esigenze.

Il nostro consiglio è dunque quello di effettuare diverse simulazioni, modificando la durata e l’importo nel caso in cui ci rendiamo conto che la relativa spesa del finanziamento è troppo alta per le nostre disponibilità economiche. In questo modo sarà molto semplice individuare la soluzione ottimale in base innanzitutto alla rata di rimborso mensile, che dovrà essere ovviamente alla nostra portata per evitare futuri problemi nei pagamenti. Allo stesso tempo è bene non aumentare eccessivamente la durata del nostro finanziamento per evitare di pagare un importo troppo alto per il nostro prestito Arancio. Per fornirvi una visione immediata delle caratteristiche di questa forma di prestito, ciò che abbiamo fatto è stato effettuare alcune simulazioni di prestito relative a diversi importi e diverse durate.

Prestito Arancio 2018 da 10.000 euro

Una delle somme di denaro che più comunemente vengono richieste tramite prestiti personali è quella di 10.000 euro. Come abbiamo già detto la durata disponibile nel caso dei prestiti Arancio va dai 12 agli 84 mesi. In questo esempio, trattandosi di una somma di denaro non eccessivamente alta, il nostro consiglio è quello di orientarvi verso una durata piuttosto bassa. Nella tabella seguente abbiamo riportato le caratteristiche relative a tutte le durate che potremo scegliere, e dunque la rata mensile prevista e i tassi d’interesse Tan e Taeg applicati da ING Direct, aggiornati al mese di febbraio del 2018.

DURATA RATA MENSILE TAN % TAEG %
12 mesi 858,32 euro 5,49 5,95
18 mesi 580,01 euro 5,49 5,85
24 mesi 440,91 euro 5,49 5,89
30 mesi 357,49 euro 5,49 5,84
36 mesi 301,91 euro 5,49 5,81
42 mesi 262,24 euro 5,49 5,78
48 mesi 232,52 euro 5,49 5,76
54 mesi 209,42 euro 5,49 5,75
60 mesi 190,97 euro 5,49 5,74
66 mesi 175,88 euro 5,49 5,73
72 mesi 163,33 euro 5,49 5,72
78 mesi 152,73 euro 5,49 5,72
84 mesi 143,65 euro 5,49 5,71

Innanzitutto dalla tabella si nota come il Tan non dipenda dalla durata che sceglieremo ed è fisso del 5,49%. Il Taeg invece diminuisce al crescere della durata. Gli interessi saranno comunque più alti al crescere del numero di mesi in cui si effettua il rimborso, dunque è bene scegliere una durata che sia la più bassa possibile, tra quelle che ovviamente prevedono una rata mensile alla nostra portata. In questo caso ad esempio una durata consigliabile è 36 mesi (3 anni), che prevede una rata di rimborso pari a 301,91 euro e tassi d’interesse Tan 5,49% e Taeg 5,81%.

Prestito Arancio 2018 da 20.000 euro

Il secondo caso che abbiamo considerato è quello della richiesta di prestito Arancio per un importo pari a 20.000 euro. Come facilmente intuibile, tanto più è alta la somma di denaro che andremo a richiedere e tanto più difficile sarà scegliere una durata bassa per il nostro finanziamento. Così come abbiamo fatto per il precedente esempio, anche in questo caso abbiamo riportato tutte le informazioni utili riguardo le diverse soluzioni disponibili in una tabella, che trovate qui sotto.

DURATA RATA MENSILE TAN % TAEG %
12 mesi 1.716,64 euro 5,49 5,79
18 mesi 1.160,03 euro 5,49 5,74
24 mesi 881,82 euro 5,49 5,89
30 mesi 714,98 euro 5,49 5,84
36 mesi 603,83 euro 5,49 5,81
42 mesi 524,49 euro 5,49 5,78
48 mesi 465,04 euro 5,49 5,76
54 mesi 418,84 euro 5,49 5,75
60 mesi 381,93 euro 5,49 5,74
66 mesi 351,77 euro 5,49 5,73
72 mesi 326,66 euro 5,49 5,72
78 mesi 305,46 euro 5,49 5,72
84 mesi 287,31 euro 5,49 5,71

Per quanto riguarda i tassi d’interesse, va sottolineato come il Tan sia sempre lo stesso, e dunque fisso del 5,49%, mentre anche questa volta il Taeg diminuisce al crescere della durata scelta per il prestito. Per la scelta della durata, è bene ricordare come in questo senso non esista una decisione migliore in assoluto. Il finanziamento perfetto dipende infatti dalle preferenze del cliente e dalla propria situazione economica. Per i prestiti Arancio da 20.000 euro, comunque, difficilmente si può scegliere una durata inferiore ai 4 anni. In questo caso infatti la rata di rimborso prevista è pari a 465,04 euro, con tassi d’interesse Tan 5,49% e Taeg 5,76%. Dunque potrebbe essere rischioso scegliere una durata più bassa, in quanto una rata troppo alta potrebbe portare a problemi futuri nei pagamenti.

Opinioni sul Prestito Arancio: tempi di erogazione e gestione della pratica

Per completare la nostra analisi riguardo i prestiti Arancio, è sempre bene dare un’occhiata a quelle che sono le opinioni degli utenti riguardo questa forma di prestito. Per questo motivo abbiamo letto le recensioni effettuate dai clienti che hanno richiesto un prestito personale presso ING Direct, per vedere come era stata la loro esperienza con questa compagnia e se dunque si tratta veramente di un prodotto valido, anche in base alle tante alternative che si possono trovare sul mercato dei finanziamenti. In generale, quello che possiamo concludere dalla nostra analisi è che i clienti sono piuttosto soddisfatti del prestito Arancio e di tutti i servizi che sono forniti dalla compagnia, a partire dalla gestione della pratica.

Diverse recensioni sottolineano infatti la grande facilità con la quale è possibile completare la richiesta di finanziamento, che può essere effettuata completamente online tramite firma digitale. Questo è sicuramente un ottimo vantaggio in termini di praticità, in quanto potremo richiedere il finanziamento desiderato anche comodamente da casa. Tra i clienti soddisfatti c’è anche chi ha preferito recarsi in filiale per ricevere supporto al momento della richiesta da parte di un consulente completamente dedicato. In questo caso viene elogiata la competenza e la disponibilità dei consulenti, che si preoccupano di fornirci tutte le informazioni e presentano in modo chiaro tutte le diverse soluzioni, in modo da aiutare il cliente nella scelta del finanziamento ideale. Una volta presentata la domanda di finanziamento, è poi possibile seguire l’andamento della pratica tramite il sito internet di ING Direct, accedendo tramite le proprie credenziali.

Per quanto riguarda infine i tempi di erogazione, in questo caso i pareri dei clienti sono un po’ discordanti. In alcune recensioni negative viene infatti lamentata un’attesa troppo lunga tra l’invio della richiesta e l’erogazione dell’importo desiderato sul proprio conto corrente. Alcuni clienti si ritengono invece pienamente soddisfatti anche da questo punto di vista, in quanto sono bastate poche ore perché la propria richiesta fosse stata presa in carico e i soldi accreditati sul proprio conto. In questo senso sembra essere determinante il profilo del cliente: in particolare i lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato e i pensionati potranno ricevere il prestito Arancio con erogazione quasi immediata. In generale, comunque, stando alle opinioni degli utenti possiamo affermare che i tempi di erogazione dei prestiti personali ING Direct non sono particolarmente lunghi e per questo motivo i prestiti Arancio sono senza dubbio tra i migliori in circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *