You are here: Home » Prestiti News » Prestito 5000 euro: come ottenere un finanziamento personale, calcolo rate e migliori tassi

Prestito 5000 euro: come ottenere un finanziamento personale, calcolo rate e migliori tassi

Vi forniamo una pratica guida che vi sarà utile nel caso in cui siate alla ricerca di un prestito da 5000 euro. Scopriamo tutte le caratteristiche delle varie forme di finanziamento disponibili sul mercato che vi permetteranno di ottenere questa somma, utile per far fronte a spese di varia natura. Vedremo come ottenere un prestito personale da 5 mila euro in modo da avere il denaro di cui abbiamo bisogno subito a nostra disposizione. Infine come richiedere un preventivo gratuito online con il calcolo della rata, che vi permetterà di individuare i prodotti più convenienti con i migliori tassi d’interesse in circolazione.

Prestito da 5000 euro: quale finanziamento scegliere?

Se siete alla ricerca di un finanziamento da 5000 euro, vi farà piacere venire a conoscenza del fatto che le opportunità presenti sul mercato sono diverse, e possono soddisfare le esigenze di tutti, o quasi tutti, i clienti. Innanzitutto, un fattore molto importante è il fatto che l’importo di cui stiamo parlando non è particolarmente elevato, e dunque le banche e le finanziarie solitamente non hanno troppi problemi a concedere il credito a coloro che ne fanno richiesta. Un ulteriore vantaggio è relativo ai tempi di erogazione della somma da noi richiesta: nel caso delle richieste di finanziamento da 5.000 euro, molto spesso l’importo viene versato sul conto corrente del cliente dopo poche ore dall’invio della richiesta di prestito.

La velocità di erogazione è la caratteristica principale dei piccoli prestiti, la soluzione che viene proposta dalla maggior parte degli istituti finanziari quando siamo alla ricerca di un prestito da 5.000 euro. Si tratta senza dubbio di un’ottima opportunità, visto che stiamo parlando di un prestito personale, opzione ormai preferita da tutti coloro che abbiano bisogno di un finanziamento, indipendentemente dall’importo richiesto e dalla finalità dello stesso. Tuttavia non sono da scartare anche le alternative ai prestiti personali e, nel nostro caso particolare, ai piccoli prestiti offerti dalle principali compagnie come ad esempio Agos Ducato, Unicredit, Compass, Findomestic, Bnl e non solo.

Come ripetiamo sempre quando parliamo di qualsiasi forma di finanziamento, non esiste una soluzione che sia la migliore in assoluto, visto che molto dipende dalla situazione economica del cliente che richiede il prestito e dalle varie esigenze che questo può avere. Soprattutto per quanto riguarda i prestiti per importi non molto alti, sono diverse le alternative riservate a particolari categorie di clienti, che in qualche modo vengono tutelate dalle banche oppure hanno diritto ai finanziamenti stanziati dall’Unione Europea. Questi ultimi sono rivolti in particolare ai giovani imprenditori, che siano interessati ad avviare una start up o qualsiasi altro progetto.

Il finanziamento a fondo perduto è sicuramente la soluzione più conveniente in assoluto, e per questo sono sempre moltissimi i giovani che partecipano ai bandi delle diverse Regioni d’Italia. Per poter usufruire di questo speciale trattamento, ovviamente sarà necessario dimostrare che la propria idea sia veramente valida, oltre ovviamente ad essere particolarmente competenti in materia. Per quanto riguarda infine la categoria di clienti più “tutelata” dalle banche, questa è senza dubbio la categoria dei pensionati. In particolare, la soluzione migliore che viene loro riservata e che va tenuta sicuramente in considerazione se si è alla ricerca di un prestito da 5.000 euro, è la cosiddetta cessione del quinto, che prevede rate di rimborso non superiori al 20% della pensione netta percepita, che verranno trattenute ogni mese dalla pensione stessa.

Come richiedere un prestito personale da 5 mila euro

Come abbiamo detto, richiedere un prestito da 5.000 euro è solitamente più semplice rispetto a somme più importanti, e soprattutto i tempi di erogazione sono notevolmente minori. La prima cosa da fare per richiedere un finanziamento da 5.000 euro è quella di valutare le diverse alternative che ci vengono proposte dalle varie compagnie e non solo. Oltre alle soluzioni “classiche” che abbiamo visto nel paragrafo qui sopra, può essere conveniente anche dare un’occhiata alle opportunità offerte dai prestiti tra privati, di cui si trovano su internet diverse community come Prestiamoci, Smartika e BLender. Dunque, prima di procedere con la richiesta di finanziamento è bene sapere quali sono le soluzioni alle quali possiamo aver accesso in base a quelli che sono i nostri requisiti anagrafici e dal punto di vista reddituale.

Per valutare quale sia la soluzione più conveniente, sicuramente la cosa migliore da fare è quella di richiedere un preventivo presso diverse banche, in modo da conoscere immediatamente la rata di rimborso che andremo a pagare ogni mese e i tassi d’interesse Tan e Taeg che determineranno la spesa alla quale andremo incontro per il nostro finanziamento. Le modalità di richiesta del preventivo per prestiti da 5.000 euro le vedremo nel dettaglio nel prossimo paragrafo, mentre adesso ci soffermiamo sulla richiesta del finanziamento vero e proprio. Una volta individuato il prodotto che risulta essere più conveniente tra quelli ai quali possiamo aver accesso perché possediamo i requisiti necessari, quello che dobbiamo fare è visitare il sito internet della compagnia.

Qui troveremo tutte le caratteristiche del prodotto offerto, oltre alla descrizione delle modalità di richiesta. Per quanto riguarda i prestiti personali da 5.000 euro, diverse banche come ad esempio Agos Ducato, Findomestic e Fineco, offrono ai propri clienti la possibilità di procedere con l’invio della richiesta completamente online. In questo caso, ciò che dovremo fare sarà seguire la procedura guidata, in cui ci verranno richiesti ovviamente i dati del finanziamento, e cioè l’importo desiderato e la durata che preferiamo per il rimborso. Successivamente, ciò che ci verrà richiesto saranno i nostri dati anagrafici e la documentazione che attesti il nostro reddito, dunque la busta paga, il cedolino della pensione oppure la dichiarazione dei redditi. Infine, per garantire la sicurezza della procedura di richiesta del prestito, viene utilizzata la firma digitale, precedentemente registrata per il cliente.

Non tutte le compagnie ci consentono di richiedere il prestito completamente online. Nel caso in cui non sia possibile scegliere questa opzione, oppure semplicemente si preferisce affidarsi ad un esperto del settore per l’avvio della pratica, allora quello che bisogna fare è recarsi in filiale per avere un colloquio con un consulente che saprà fornirci ulteriori informazioni e consigliarci anche ad esempio sulla durata da scegliere. Tramite il sito internet delle principali compagnie, è possibile fissare un appuntamento in filiale scegliendo quella che ci risulta più comoda ad esempio in base alla zona in cui abitiamo. Dunque una volta che l’appuntamento ci viene confermato dalla compagnia stessa, tutto quello che dovremo fare sarà recarci in filiale e procedere con la richiesta del prestito da 5.000 euro di cui abbiamo bisogno.

Preventivo per prestiti da 5000 euro con calcolo delle rate e migliori tassi

La cosa migliore da fare prima di procedere con la richiesta di un prestito da 5.000 euro, indipendentemente da quella che è la forma di finanziamento da noi scelta e dalla banca alla quale ci rivolgiamo, è quella di richiedere un preventivo. Questo ci permetterà infatti di avere una visione immediata del trattamento che ci verrà riservato, e dunque ci permetterà di valutare la fattibilità della richiesta stessa, in base alla nostra situazione economica e al budget mensile che vogliamo avere a nostra disposizione e sotto il quale non vogliamo scendere. È bene sottolineare come la richiesta di un preventivo sia completamente gratuita e non costituisca in alcun modo un vincolo sulla nostra eventuale richiesta di finanziamento in futuro.

Richiedere un preventivo è semplicissimo, e molte compagnie offrono a chiunque la possibilità di farlo, anche a coloro che non siano registrati al sito internet e che non siano clienti. Tutto ciò che dovremo fare sarà inserire l’importo di cui abbiamo bisogno nell’apposito spazio. I software di simulazione dei prestiti sono differenti: alcuni richiedono la finalità del prestito, come quello di Findomestic, mentre altri, come quello di Compass, ci chiedono di inserire il numero di mesi in cui intendiamo effettuare il rimborso, per calcolarci la rata di rimborso e i tassi d’interesse applicati soltanto per il nostro caso specifico.

Molto utili sono i simulatori dei prestiti che tramite il solo inserimento della somma che vogliamo richiedere in prestito, nel nostro caso 5.000 euro, ci presenta tutte le varie soluzioni offerte dalla compagnia. Queste ultime differiranno ovviamente per la durata del finanziamento: scegliendo una durata maggiore potremo avere una rata mensile più bassa, che ci permetterà di non modificare eccessivamente il budget a nostra disposizione, mentre mano a mano che abbassiamo il numero di mesi in cui effettuiamo il rimborso si andrà a ridurre anche la quota relativa agli interessi da pagare alla banca che ci offre il finanziamento. Per avere una visione migliore di quelle che sono le caratteristiche dei prestiti personali da 5.000 euro, vi presentiamo i preventivi di due delle principali compagnie, Agos e Compass.

Preventivo Agos per prestito personale da 5 mila euro

Agos Ducato è una delle società che tramite il proprio sito internet ci offrono la possibilità di calcolare la rata di rimborso senza registrazione. Per simulare un prestito da 5.000 euro, quello che dovremo fare sarà appunto inserire “5.000” nell’apposito spazio relativo all’importo da richiedere, e subito ci vengono presentate le diverse soluzioni tra le quali scegliere, che abbiamo riassunto nella tabella qui sotto.

DURATA RATA MENSILE TAN % TAEG %
12 mesi 432,10 euro 4,91 8,56
24 mesi 221,40 euro 4,94 7,39
36 mesi 151,20 euro 4,94 6,96
48 mesi 116,10 euro 4,92 6,71
60 mesi 95,10 euro 4,92 6,57
72 mesi 81,10 euro 4,91 6,46
84 mesi 71,20 euro 4,93 6,41
96 mesi 68,60 euro 6,90 8,42
108 mesi 62,90 euro 6,90 8,37
120 mesi 58,40 euro 6,91 8,33

Come si nota immediatamente, la scelta offerta da Agos riguardo la durata del finanziamento è piuttosto ampia, visto che parte da un minimo di 12 mesi fino ad arrivare ad un massimo di addirittura 120 mesi. Visto che si tratta di una somma non molto elevata, il nostro consiglio è quello di orientarvi verso un rimborso in un numero di mesi non superiore ai 48. A questa soluzione corrisponde infatti una rata mensile di 116,10 euro, decisamente abbordabile, con un Tan del 4,92% e un Taeg del 6,71%.

Preventivo Compass per finanziamento da 5 mila euro

Un’altra ottima compagnia alla quale vi consigliamo di rivolgervi se siete alla ricerca di un finanziamento da 5.000 euro è Compass. In questo caso il software di simulazione è leggermente differente rispetto a quello disponibile sul sito web di Agos, visto che per effettuare il calcolo della rata dovremo specificare il numero di mesi in cui intendiamo effettuare il rimborso. Per semplificarvi la vita, abbiamo consultato tutte le diverse soluzioni possibili e le abbiamo riportate nella seguente tabella.

DURATA RATA MENSILE TAN % TAEG %
24 mesi 235,10 euro 9,90 13,33
30 mesi 192,60 euro 9,90 12,86
36 mesi 164,32 euro 9,90 12,54
42 mesi 144,17 euro 9,90 12,31
48 mesi 129,10 euro 9,90 12,13
54 mesi 117,42 euro 9,90 12,00
60 mesi 108,11 euro 9,90 11,89
66 mesi 100,52 euro 9,90 11,80
72 mesi 94,22 euro 9,90 11,71
78 mesi 88,92 euro 9,90 11,65
84 mesi 84,40 euro 9,90 11,59

Rispetto alle soluzioni offerte da Agos Ducato, notiamo come la durata possa variare in questo caso “soltanto” tra i 24 e gli 84 mesi. Per quanto riguarda i tassi d’interesse, abbiamo in questo caso un Tasso Annuo Nominale fissato a 9,90%, che non varia in funzione della durata scelta, mentre è il Tasso Annuo Effettivo Globale a diminuire all’aumentare del numero di mesi. Attenzione a leggere quest’ultimo dato: gli interessi che complessivamente andremo a pagare saranno tanto più alti quanto maggiore sarà la durata, perché a diminuire è soltanto il tasso d’interesse annuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *