You are here: Home » Prestiti News » Prestito 50 Euro: come averli subito e senza busta paga

Prestito 50 Euro: come averli subito e senza busta paga

In questa pagina ci occupiamo del piccolo prestito da 50 euro. Scopriamo quali sono le migliori soluzioni per ottenere questo importo subito senza aspettare i tempi di erogazione previsti per i finanziamenti classici. Infine come richiedere 50 euro se si è senza busta paga, grazie alle garanzie alternative.

Prestito 50 euro: come averli subito, a chi rivolgersi e requisiti richiesti

Nel caso in cui si debba far fronte ad una spesa imprevista può accadere di aver bisogno di un importo pari a 50 euro che per vari motivi potremmo non avere a disposizione. Nel mondo dei finanziamenti è possibile trovare la soluzione per tutte le esigenze, tra cui proprio quella di un prestito da 50 euro. Sebbene si tratti di un importo decisamente basso per il quale non è consigliabile rivolgersi ad un istituto di credito, è bene sapere che ci sono comunque diverse soluzioni per ottenere l’importo di cui si ha bisogno. Innanzitutto, la prima opzione da considerare quando si ha bisogno di un importo pari a soli 50 euro è quella di rivolgersi alla propria famiglia: spesso un genitore o un parente è disponibile a darci una mano. È bene specificare che questo aiuto da parte della famiglia non significa necessariamente che un parente ci regali i propri soldi. Sebbene si tratti solamente di 50 euro infatti non tutti sono disposti a regalarli, o comunque può essere spiacevole andare a chiedere dei soldi ad un parente.

In questa pagina stiamo parlando di prestiti da 50 euro: perché allora parliamo della famiglia? Perché la soluzione di prestito più veloce e conveniente che ci sia è proprio quella del cosiddetto prestito familiare. Si tratta di una forma di prestito tra privati a tutti gli effetti, con la differenza che invece di rivolgersi ad un privato che non conosciamo ci rivolgiamo ad un nostro parente. Ovviamente sotto questa stessa dicitura si intendono anche i finanziamenti in cui ad erogare l’importo pari a 50 euro è un nostro amico, visto che non c’entrano i vincoli di parentela. Molto semplicemente il prestito familiare si basa sulla fiducia reciproca, per cui non è necessaria la presentazione di alcun requisito. Nel caso in cui un nostro caro sia disponibile a prestarci i 50 euro di cui abbiamo bisogno potremo stipulare una scrittura privata, in cui ci impegniamo a restituire la somma di denaro prestataci con gli eventuali interessi. I prestiti familiari si dividono infatti in prestiti infruttiferi e prestiti fruttiferi. Nella scrittura privata possiamo infatti specificare un tasso d’interesse grazie al quale il nostro prestatore otterrà un guadagno. Nel caso dei prestiti infruttiferi invece, considerando che l’importo da erogare è particolarmente basso, può bastare anche una semplice stretta di mano per stipulare l’accordo.

Nel caso in cui non si abbia la possibilità (o la voglia) di rivolgersi ad un nostro caro non c’è problema, perché ci sono comunque delle ottime soluzioni. Tra queste ci sono proprio i prestiti da privati, che molto spesso ci permettono di ottenere l’importo da noi desiderato a condizioni migliori rispetto ad un istituto di credito. Ottenere un prestito da 50 euro è molto semplice, visto che i privati non si faranno troppi problemi a prestare un importo particolarmente basso. Tuttavia come sempre per questa forma di finanziamento vi consigliamo di fare molta attenzione, visto che purtroppo le truffe sono sempre dietro l’angolo. Per questo motivo vi raccomandiamo innanzitutto di stare alla larga da coloro che richiedono interessi in anticipo rispetto all’erogazione dell’importo. Inoltre alcuni prestatori si approfittano della difficoltà di chi è alla ricerca di denaro per fissare tassi d’interesse particolarmente alti. A questo proposito vi ricordiamo che la legge italiana fissa le cosiddette “soglie di usura“, oltre le quali il finanziamento viene considerato illegale. Per evitare qualsiasi tipo di problema con i prestiti da privati da 50 euro vi consigliamo di rivolgervi alle piattaforme di “social-lending“. Queste community online mettono in contatto coloro che cercano un prestito con i prestatori. La piattaforma stessa garantisce la massima sicurezza nello scambio di prestiti tra privati, perciò il tutto sarà proprio come se ci stessimo rivolgendo ad un istituto di credito autorizzato.

Il motivo per cui finora abbiamo parlato solamente di prestiti tra privati da 50 euro è che i prestiti personali hanno un importo minimo richiedibile superiore ai 50 euro. Se volete ricevere subito il vostro finanziamento tuttavia esistono soluzioni alternative con erogazione immediata. In particolare la migliore è probabilmente quella del fido bancario. Questa forma di finanziamento è molto semplicemente un’apertura di credito che la banca offre al proprio cliente. Al momento della richiesta viene definito l’importo massimo che potrà essere prelevato dal cliente (solitamente fino a 3.500 euro). Una volta fissata questa soglia il cliente potrà prelevare allo sportello anche andando con il saldo in negativo. Nel caso del prestito da 50 euro potrete prelevare dunque quando volete l’importo che vi serve andando con il saldo a -50 euro. A questo punto dunque verrà definito il piano di rimborso in base al tasso d’interesse previsto dalla vostra banca.

Piccolo Prestito da 50 euro: è possibile ottenerlo anche senza busta paga?

Una delle caratteristiche del piccolo prestito da 50 euro, oltre alla velocità di erogazione, è la facilità con la quale può essere richiesto. Considerando che il rischio per la banca è estremamente basso, anche i requisiti necessari per ottenere tale importo saranno meno restrittivi. Una delle domande più frequenti per i prestiti da 50 euro è: si può ottenere anche senza busta paga? Questo è infatti il requisito fondamentale che viene richiesto da banche e finanziarie nel caso dei prestiti personali. Se siete alla ricerca di un piccolo prestito da soli 50 euro tuttavia dovete sapere che ci sono delle ottime soluzioni anche nel caso in cui siate senza busta paga.

La migliore opzione di finanziamento che ci permette di ricevere un importo pari a 50 euro senza alcuna garanzia reddituale è quella del credito su pegno. Come funziona? Si tratta di un prestito con erogazione immediata, che ha come una garanzia un oggetto di valore che verrà lasciato in pegno all’istituto di credito che ci concede il finanziamento. L’unico vincolo è che il valore di mercato dell’oggetto che lasciamo in pegno sia maggiore rispetto all’importo che vogliamo richiedere. Molto spesso si hanno in casa oggetti di valore come collane, orecchini e bracciali d’oro che tuttavia non vogliamo vendere per il valore affettivo che hanno per noi. Grazie al credito su pegno avremo la possibilità di ricevere i 50 euro di cui abbiamo bisogno senza dover perdere i nostri oggetti di valore.

Al momento della richiesta l’oggetto che porteremo con noi verrà valutato e dunque verrà definito l’importo massimo richiedibile. A questo punto come abbiamo già detto l’erogazione dei 50 euro è immediata, mentre per quanto riguarda le modalità di rimborso potremo scegliere la durata che preferiamo ed in base a questa verranno definite le rate di rimborso mensili. Sempre per quanto riguarda i prestiti da 50 euro senza busta paga valgono le soluzioni di prestito famigliare di cui abbiamo parlato in precedenza, visto che si tratta di un finanziamento basato sulla fiducia reciproca di prestatore e richiedente. Per quanto riguarda invece la richiesta di prestiti da privati, questa sarà legata alla possibilità o meno di presentare valide garanzie alternative. In particolare per i prestiti da 50 euro può essere presentata la dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi senza busta paga. Nel caso invece dei disoccupati una soluzione può essere la presentazione di redditi alternativi alla busta paga come ad esempio quelli derivanti da un’affitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *