You are here: Home » Prestiti News » Prestito da 3000 euro: finanziamenti con o senza garanzie né busta paga

Prestito da 3000 euro: finanziamenti con o senza garanzie né busta paga

Scopriamo quali sono i prodotti che ci permettono di ricevere un prestito da 3000 euro. Diamo un’occhiata alle condizioni offerte dalle migliori compagnie, con i preventivi delle stesse. Infine vediamo quali sono i requisiti richiesti e come fare nel caso in cui non si abbiano garanziebusta paga.

Prestiti da 3 mila euro: requisiti richiesti e garanzie alternative alla busta paga e al garante

Se siete interessati a ricevere un prestito da 3000 euro, le soluzioni che fanno al caso vostro sono diverse. Un aspetto fondamentale da considerare per scegliere la banca alla quale affidarsi è quello dei requisiti richiesti. È inutile perdere tempo, magari fissando un appuntamento in filiale, per recarsi davanti al consulente che ci comunica che non possiamo ricevere il credito desiderato. Per questo motivo è bene informarsi preventivamente su quelle che sono le direttive della banca riguardo le garanzie che il cliente deve presentare per poter ricevere il prestito di cui ha bisogno. Un primo aspetto che viene considerato da qualsiasi compagnia è quello anagrafico. Solitamente l’età deve essere compresa tra i 18 anni e i 75 anni, anche se a volte l’età massima viene può essere più alta.

Un altro requisito riguarda la residenza, che deve essere sul territorio italiano. Per quanto riguarda i cittadini stranieri, questi devono possedere un permesso di soggiorno e devono essere residenti in Italia da almeno 6 mesi. L’aspetto che solitamente costituisce l’ostacolo principale per ricevere un prestito da 3000 euro, così come per qualsiasi altra cifra, è quello della busta paga. Le banche infatti, per non rischiare di prestare soldi a qualcuno che non sia in grado di restituirli, richiedono tra i requisiti quello di possedere una busta paga. Soprattutto al giorno d’oggi, ed in particolar modo in Italia, avere un contratto a tempo indeterminato che ci permetta di presentare alla compagnia una busta paga assicurata per ogni mese, non è di certo una cosa scontata, anzi. Se dunque i lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato, così come i pensionati, non riscontrano particolari problemi per ricevere un prestito da 3.000 euro, anche chi non rientra in queste due categorie ha la possibilità di presentare delle garanzie alternative.

Quando si parla di garanzie alternative, ci si riferisce ad alternative alla busta paga, che dimostrano alla banca che siamo in grado di effettuare il rimborso, o che in qualche modo assicurano la banca in caso di mancato pagamento delle rate da parte nostra. Vediamo nel dettaglio di cosa stiamo parlando. La prima soluzione per sopperire alla mancanza di una busta paga è la presentazione della dichiarazione dei redditi. Questo è il modo più semplice che permette ai lavoratori autonomi di ricevere il finanziamento da 3000 euro desiderato. Se non fate parte della categoria dei lavoratori autonomi, oppure se il vostro reddito mensile non è abbastanza alto da permettervi di ottenere il prestito di cui avete bisogno, allora le soluzioni possibili sono due: presentare un garante, oppure ipotecare una casa di proprietà. In caso di mancato rimborso da parte nostra, nel primo caso sarà il garante a farsi carico delle rate non pagate, mentre nel secondo caso l’immobile ipotecato sarà venduto all’asta dalla banca per ottenere la somma non rimborsata.

Quali banche offrono il miglior prestito da 3000 euro: confronto preventivi

Abbiamo visto dunque quali sono i requisiti richiesti dalle banche per ottenere un prestito da 3000 euro, ed in particolare le garanzie alternative che possiamo presentare alla compagnia per ottenere un finanziamento senza busta paga. Le finanziarie che offrono prestiti personali da 3.000 euro sono moltissime. Come sempre, il nostro consiglio è quello di affidarvi alle compagnie leader nel settore. In molti casi ci viene offerta la possibilità di effettuare la richiesta direttamente online. Questa soluzione è però di solito riservata soltanto a chi è già cliente della compagnia, e soprattutto soltanto a chi possiede una busta paga. In caso contrario sarà necessario fissare un appuntamento per presentare tutta la documentazione e le garanzie alternative, per conoscere le caratteristiche del finanziamento che ci verrà offerto.

Prestito Findomestic da 3000 euro

Per conoscere nel dettaglio le caratteristiche dei prestiti personali da 3000 euro, abbiamo effettuato una richiesta di preventivo presso due delle principali compagnie che operano in questo settore, Findomestic e Agos. Nella tabella seguente troverete tutte le soluzioni offerte da Findomestic ai propri clienti, sempre ricordando che si tratta soltanto di un preventivo, e dunque il trattamento effettivamente offerto dipenderà dai dati anagrafici e dalle garanzie presentate.

DURATA RATA MENSILE TAN % TAEG %
18 mesi 176,70 euro 7,47 7,73
24 mesi 135,00 euro 7,50 7,76
30 mesi 110,00 euro 7,51 7,77
36 mesi 93,30 euro 7,48 7,74
42 mesi 81,40 euro 7,47 7,73
48 mesi 72,50 euro 7,47 7,73
54 mesi 65,60 euro 7,47 7,74
60 mesi 60,10 euro 7,49 7,75
66 mesi 55,60 euro 7,49 7,75
72 mesi 51,80 euro 7,45 7,71

Come si nota immediatamente da questa tabella dei prestiti Findomestic da 3000 euro, i tassi d’interesse applicati non subiscono particolari variazioni in base alla durata scelta. Tuttavia, come è ovvio che sia, all’aumentare della durata aumenterà l’importo che dovremo versare per gli interessi. Per questo motivo, soprattutto in casi come questo in cui l’importo richiesto non è particolarmente elevato e dunque la rata mensile è abbordabile, è bene scegliere la durata minima.

Prestito da 3000 euro Agos Ducato

Vediamo ora quali sono le caratteristiche dei prestiti personali da 3.000 euro offerti da Agos Ducato, in modo da poter effettuare un confronto tra le due compagnie.

DURATA RATA MENSILE TAN % TAEG %
6 mesi 508,64 euro 5,90 6,07
9 mesi 341,58 euro 5,90 6,07
12 mesi 258,06 euro 5,90 6,07
15 mesi 207,96 euro 5,91 6,07
18 mesi 174,56 euro 5,90 6,07
21 mesi 150,71 euro 5,90 6,07
24 mesi 132,83 euro 5,91 6,07
36 mesi 91,13 euro 5,90 6,07

La prima differenza che salta all’occhio riguarda la durata che possiamo scegliere per il nostro prestito. Nel caso di Agos Ducato si parte da un minimo di soli 6 mesi, mentre Findomestic parte da 18. Anche la durata massima prevista è piuttosto diversa, con Findomestic che ci permette di rimborsare anche in 72 mesi, mentre Agos non va oltre i 36. Per quanto riguarda i tassi d’interesse, possiamo dire che Agos Ducato è più conveniente rispetto a Findomestic, e dunque preferibile da questo punto di vista. Come ripetiamo in molti nostri articoli, non esiste un prestito migliore in assoluto, ma la scelta dipenderà dalle vostre esigenze. Dunque in base alla durata che preferite richiedete un preventivo presentando i vostri dati, in modo da conoscere le caratteristiche del prestito creato su misura per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *