You are here: Home » Prestiti News » Prestito 10000 euro Poste Italiane, calcola rata online: simulatore ed esempio di preventivo

Prestito 10000 euro Poste Italiane, calcola rata online: simulatore ed esempio di preventivo

Scopriamo in che modo è possibile ricevere un prestito da 10.000 euro rivolgendosi a Poste Italiane. Vediamo a chi è rivolta questa forma di finanziamento e come richiedere un preventivo gratuito online utilizzando il simulatore, disponibile sul sito internet della compagnia. Infine come calcolare la rata di rimborso che andremo a pagare ogni mese e un esempio per vedere nel dettaglio tutte le caratteristiche del prestito BancoPosta da 10 mila euro.

Prestiti 10.000 euro Poste Italiane: caratteristiche e calcolo rata online

Se siete interessati a ricevere un finanziamento da 10 mila euro, molto utile ad esempio per acquistare un’auto nuova o usata, oppure per acquistare dei mobili per la casa, una delle opzioni più convenienti è senza dubbio rappresentata dai prestiti personali Poste Italiane. Sono diversi i vantaggi di questo tipo di prodotto, che innanzitutto è rivolto ad una clientela piuttosto ampia. I prestiti BancoPosta sono infatti richiedibili da tutti i residenti sul territorio italiano, che percepiscano una pensione o un reddito da lavoro, prodotto in Italia. Non è necessario possedere un conto corrente BancoPosta per poter richiedere un prestito da 10.000 euro, anche se i tempi di attesa, solitamente piuttosto brevi, potrebbero leggermente allungarsi per chi non fosse cliente della compagnia.

Per richiedere un finanziamento Poste Italiane, quello che dovete fare è collegarvi al sito internet della compagnia. Se ancora non lo siete, sarà necessario effettuare la registrazione al sito, seguendo la procedura guidata che durerà soltanto pochi minuti. Fatto questo, potrete analizzare il trattamento offerto leggendo attentamente tutte le informazioni che trovate sul sito web. Se volete però vedere nel dettaglio la spesa alla quale andrete incontro per ricevere un prestito Poste Italiane da 10.000 euro, la cosa migliore da fare è sicuramente quella di richiedere un preventivo online, che sarà completamente gratuito e senza alcun impegno. Per calcolare la spesa complessiva che affronteremo, e soprattutto la rata che dovremo pagare ogni mese, tutto ciò che dovremo fare sarà inserire l’importo di cui abbiamo bisogno (nel nostro caso 10.000 euro) e il numero di mesi in cui preferiamo effettuare il rimborso.

Per scegliere la durata del finanziamento che meglio soddisfa le nostre esigenze, bisogna ricordarsi che all’aumentare del numero di mesi in cui rateizzare il rimborso, si abbasserà l’importo di ogni rata ma andremo a pagare un ammontare maggiore di interessi. Viceversa, ad una durata più bassa corrisponderà una rata più alta ma anche meno interessi da pagare. Dunque inserendo la durata che preferiamo, ci verrà immediatamente presentato un preventivo del costo complessivo del finanziamento, oltre ad una stima della rata che dovremo pagare ogni mese. Sottolineiamo come si tratti soltanto di una stima, visto che al momento della richiesta del finanziamento vero e proprio il trattamento offerto dipenderà anche dai dati anagrafici ed economici del cliente, che come abbiamo detto in questa fase non dovranno essere inseriti.

Un esempio di preventivo per un prestito BancoPosta da 10000 euro

Abbiamo visto dunque in che modo è possibile ricevere un preventivo gratuito per i prestiti Poste Italiane. Per vedere ancora meglio le caratteristiche di questo prodotto, abbiamo deciso di collegarci al sito internet della compagnia e calcolare la rata di rimborso tramite il simulatore online. Ovviamente abbiamo simulato una richiesta di prestito da 10 mila euro. Vediamo dunque il trattamento offertoci da Poste Italiane tramite il prestito BancoPosta.

La durata che possiamo scegliere per il nostro finanziamento parte da un minimo di 30 fino ad un massimo di 84 mesi. Come sempre, il nostro consiglio è quello di scegliere una via di mezzo tra il minimo e il massimo, in modo da ottenere un prestito complessivamente conveniente, in termini di interessi dovuti alla compagnia, ma con una rata non eccessivamente pesante. Nel nostro caso abbiamo dunque scelto un rimborso in 60 mesi. La rata mensile che dovremo pagare sarà di 200.38 euro, mentre gli interessi che dovremo pagare per il nostro prestito saranno pari a 2.022,80 euro. La spesa complessiva del finanziamento sarà di 12.063,03 euro, che derivano dai 25 euro per gli interessi di preammortamento e 16 euro per l’imposta sostitutiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *