You are here: Home » Prestiti News » Prestito 1000 euro subito, veloce e immediato: preventivi online a confronto

Prestito 1000 euro subito, veloce e immediato: preventivi online a confronto

Se siete interessati a ricevere un prestito personale da 1.000 euro, in linea di massima non avrete particolari problemi ad ottenere un finanziamento. Vediamo quali sono le caratteristiche principali dei piccoli prestiti e quali sono i requisiti per riceverli. Confronteremo poi i preventivi offerti da alcune delle maggiori compagnie presenti sul mercato, per fornirvi una panoramica globale del trattamento offerto, in modo da permettervi di individuare la proposta che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Prestiti da 1.000 euro subito: come ottenerli velocemente in 24 ore

Sono moltissime le forme di finanziamento che possiamo trovare sul mercato e che soddisfano qualsiasi nostra esigenza. Molto spesso la somma di cui abbiamo bisogno non è particolarmente elevata, tuttavia possiamo preferire dilazionare un determinato pagamento, evitando così di affrontare una maxi spesa in un’unica rata. Per questo motivo nascono i piccoli prestiti, che permettono di ricevere la somma desiderata senza troppi problemi anche in sole 24 ore, dato il minor rischio corso dalla banca rispetto a quanto avviene per finanziamenti di grandi importi.

Richiedere un prestito da 1.000 euro è molto semplice, e nella maggior parte dei casi sarà possibile farlo direttamente online. Questo è un grosso vantaggio dal punto di vista pratico, in quanto non sarà necessario fissare un appuntamento in filiale e magari perdere un pomeriggio soltanto per procedere con la richiesta. Con la procedura online potremo richiedere la somma di cui abbiamo bisogno con un semplice click, e potremo farlo comodamente da casa. Il primo step della procedura di richiesta sarà quello del preventivo online, che ci permetterà di individuare facilmente l’opzione di finanziamento che fa al caso nostro in base alla rata di rimborso prevista e ai tassi d’interesse Tan e Taeg applicati. Una volta scelta la durata ideale potremo procedere con la richiesta del piccolo prestito da 1.000 euro al quale siamo interessati. Ovviamente sarà necessario inserire tutti i nostri dati personali, un recapito telefonico e l’indirizzo email, che verrà utilizzato dalla banca per qualsiasi comunicazione relativa alla nostra pratica.

Un altro grande vantaggio è sicuramente quello della velocità, requisito ormai fondamentale per qualsiasi forma di finanziamento. Con i piccoli prestiti da 1.000 euro, i soldi richiesti ci verranno accreditati dopo poche ore dal momento dell’invio della richiesta. Vediamo ora nel dettaglio le caratteristiche dei finanziamenti per piccoli importi offerti da alcune delle maggiori compagnie alle quali possiamo rivolgerci. Per confrontare i trattamenti riservati ai propri clienti dai diversi istituti finanziari abbiamo deciso di procedere tramite la richiesta di un preventivo. Vediamo dunque come si può calcolare la rata di rimborso tramite i siti internet delle diverse compagnie, e quali sono i risultati da noi ottenuti, in modo da avere un panoramica completa dei trattamenti disponibili sul mercato.

Prestiti di 1000 euro senza busta paga e per cattivi pagatori: come richiederli

Uno dei vantaggi dei prestiti da 1.000 euro è che trattandosi di una somma di denaro particolarmente bassa gli istituti di credito sono più propensi all’erogazione. Questo non significa che non ci verranno richieste garanzie, tuttavia sicuramente i requisiti necessari per poter ricevere il finanziamento di cui abbiamo bisogno saranno molto meno restrittivi rispetto a quanto avviene per le somme di denaro più alte. In particolare, spesso i prestiti personali da 1.000 euro vengono erogati senza problemi anche a coloro che siano senza busta paga e ai cattivi pagatori, mediante la presentazione di garanzie alternative.

Se non siete lavoratori dipendenti e dunque non avete una busta paga da presentare alla vostra banca al momento della richiesta di finanziamento, a volte potreste avere problemi nel ricevere un finanziamento. Chi potrà ricevere 1.000 euro anche nel caso in cui faccia parte della lista dei cosiddetti “cattivi pagatori” è qualsiasi pensionato. Questi ultimi possono presentare alla banca l’ultimo cedolino della pensione, che garantisce un’entrata costante assicurata ogni mese, dalla quale potrà essere trattenuta la rata di rimborso che andremo a fissare.

Un’altra categoria di clienti che potrà richiedere un prestito da 1.000 euro senza busta paga è quella dei lavoratori autonomi. Questi ultimi, a differenza di lavoratori dipendenti e pensionati, non hanno la possibilità di garantire alla compagnia erogatrice del finanziamento un’entrata mensile fissa. Nonostante i guadagni percepiti nel corso di un anno da un lavoratore autonomo possano in alcuni casi essere maggiori rispetto a quelli di un lavoratore dipendente, non tutti gli istituti di credito sono disposti a concedere un finanziamento proprio perché in alcuni mesi i guadagni potrebbero essere troppo bassi per affrontare la rata di rimborso. Nel caso dei prestiti da 1.000 euro questo pericolo non c’è in quanto la rata fissata sarà in ogni caso piuttosto bassa, soprattutto se scegliamo una durata alta, e dunque potrete aver accesso al finanziamento semplicemente presentando l’ultima dichiarazione dei redditi.

È possibile richiedere un prestito da 1.000 euro per cattivi pagatori se si è disoccupati e dunque senza busta paga? Solitamente è piuttosto complicato, tuttavia per fortuna ci sono delle garanzie alternative che possiamo presentare. La soluzione migliore è la presentazione di un garante, che può essere un parente oppure un amico. Il garante dovrà recarsi insieme a noi in filiale al momento della richiesta, portando con sé l’ultima busta paga o il contratto di lavoro. In questo modo sarà lui a fornire le garanzie necessarie per l’erogazione del prestito al posto nostro. Firmando il contratto che ci legherà alla banca, noi ovviamente ci impegneremo a pagare ogni mese la rata di rimborso fissata entro la data di scadenza; il garante si impegnerà invece a farsi carico delle rate che non saremo in grado di pagare.

Queste sono le soluzioni di finanziamento da 1.000 euro per i senza busta paga e per i cattivi pagatori che si rivolgono ad un istituto di credito. In alternativa, vi segnaliamo i prestiti tra privati, che possono essere molto utili nel caso in cui aveste problemi nel ricevere un prestito da una banca. La soluzione migliore è quella del social lending, e cioè il prestito sociale. In questo caso i 1.000 euro di cui abbiamo bisogno ci verranno erogati da un privato. Si tratta di una forma di finanziamento del tutto legale, che viene gestita dalle community di social lending. Le principali sono Smartika, BLender, Soisy e Prestiamoci, e la modalità di richiesta sarà molto simile a quella dei prestiti personali classici.

Piccoli prestiti Findomestic da 1000 euro: come richiedere un preventivo online

La prima compagnia che vogliamo analizzare è Findomestic. Senza dubbio una delle maggiori banche alle quali possiamo rivolgerci per un finanziamento, offre affidabilità e convenienza ai propri clienti. Se siete alla ricerca di un qualsiasi importo, sul sito internet della compagnia troverete il prodotto che fa al caso vostro. I prestiti personali Findomestic permettono di aver accesso ad una somma che va da un minimo di 1.000 fino ad un massimo di 60.000 euro. Per averne accesso, i requisiti necessari saranno avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni, essere residenti in Italia ed avere un reddito dimostrabile. Per ricevere un piccolo importo, come appunto è il caso dei finanziamenti da 1.000 euro, non sarà necessario possedere un reddito particolarmente elevato.

Per conoscere la spesa alla quale andremo incontro in caso di richiesta del prestito, uno strumento molto utile che troviamo sul sito web della compagnia è il simulatore. Grazie a questo potremo conoscere immediatamente l’importo di ogni rata e il relativo tasso d’interesse applicato. Per farlo non sarà necessario registrarsi al sito, né dovremo essere clienti della compagnia. I soli dati che ci verranno richiesti saranno la somma di cui abbiamo bisogno, la rata che preferiamo (se ne preferiamo una in particolare) e il progetto che vogliamo realizzare. Tra i progetti che potremo scegliere nel caso dei prestiti da 1.000 euro abbiamo ad esempio l’acquisto di un’auto o di una moto usata, oppure di oggetti per la casa quali elettrodomestici, mobili, o ancora prodotti di elettronica come pc, smartphone o tablet.

Per esempio abbiamo simulato il caso di un cliente che sia interessato ad acquistare una moto usata, del costo di 1.000 euro. Avviando il software, la proposta migliore che ci viene presentata è quella che prevede un rimborso in 18 rate mensili. L’importo di ogni rata in questo caso sarà di 59,80 euro. Come detto, ci vengono presentati anche i tassi d’interesse applicati, che saranno fissi con un Tan del 9,44% ed un Taeg del 9,86%.

Prestito Agos da mille euro: come calcolare la rata online velocemente

Un’altra finanziaria che offre ottime opportunità ai propri clienti è Agos. Con i prestiti personali Agos è possibile richiedere fino a 30.000 euro, anche tramite la procedura online. Anche in questo caso ci viene offerta la possibilità di calcolare la rata di rimborso mensile senza registrazione e senza impegno. Per farlo dovremo semplicemente inserire l’importo di cui abbiamo bisogno, e il simulatore ci presenterà una lista di proposte, che differiscono per la durata del rimborso, e di conseguenza per la rata e gli interessi che pagheremo. Ovviamente ad una durata maggiore corrisponderà una rata più leggera ma pagando una somma più alta per gli interessi, mentre abbassando la durata dovremo affrontare una rata mensile più alta, ma con il vantaggio di pagare di meno per gli interessi.

Le proposte che ci sono state presentate inserendo un importo pari a 1.000 euro sono diverse, e partono da una durata minima di 6 mesi fino ad arrivare ad un massimo di 24 mesi. Saremo noi stessi a scegliere il numero di mesi in cui effettuare il rimborso, in base appunto alla rata che ci viene presentata e agli interessi applicati. I risultati ottenuti dalla nostra richiesta di preventivo per un prestito Agos da 1.000 euro sono riportati nella tabella seguente.

DURATA

IMPORTO RATA

TAN %

TAEG %

6 mesi

169,55 euro

5,91

6,07

9 mesi

113,86 euro

5,90

6,07

12 mesi

86,02 euro

5,90

6,07

15 mesi

69,32 euro

5,91

6,07

18 mesi

58,19 euro

5,91

6,07

21 mesi

50,24 euro

5,91

6,07

24 mesi

44,28 euro

5,91

6,08

Si nota immediatamente come la rata di rimborso sia notevolmente più bassa nel caso di un rimborso in 24 rate rispetto a quello che prevede soltanto 6 rate. Tuttavia, quando possibile, è sempre preferibile scegliere una durata minore, in quanto la somma che pagheremo per gli interessi sarà notevolmente più bassa. Soprattutto in questo caso, in cui l’importo richiesto non è particolarmente elevato, è preferibile scegliere un rimborso di massimo 12 mesi, a meno di particolari esigenze.

Preventivi Compass per piccoli prestiti veloci

I prestiti Compass sono leggermente diversi rispetto ai prodotti offerti dalle altre compagnie. Ciò che cambia è in particolare l’importo che potremo richiedere tramite i piccoli prestiti. Non sarà infatti possibile in questo caso richiedere un preventivo per una somma pari a 1.000 euro, infatti la soglia minima è fissata a 5.000 euro. Dunque se siete interessati a un finanziamento di importo inferiore a questo dovrete rivolgervi direttamente in filiale per trovare una soluzione.

Per la richiesta del preventivo dovremo inserire l’importo di cui abbiamo bisogno e la durata da noi preferita, in modo da permettere al simulatore di calcolare la rata di rimborso mensile che andremo a pagare. Nella tabella seguente sono riportate tutte le caratteristiche dei prestiti da 5.000 euro, con la durata del finanziamento, la rata di rimborso e i tassi d’interesse Tan e Taeg che dovremo pagare sulla somma richiesta.

DURATA

IMPORTO RATA

TAN %

TAEG %

24 mesi

235,10 euro

9,90

13,33

30 mesi

192,60 euro

9,90

12,86

36 mesi

164,32 euro

9,90

12,54

42 mesi

144,17 euro

9,90

12,31

48 mesi

129,10 euro

9,90

12,13

54 mesi

117,42 euro

9,90

12,00

60 mesi

108,11 euro

9,90

11,89

66 mesi

100,52 euro

9,90

11,80

72 mesi

94,22 euro

9,90

11,71

78 mesi

88,92 euro

9,90

11,65

84 mesi

84,40 euro

9,90

11,59

La durata minima concessa da Compass è di 24 mesi, e trattandosi di un finanziamento di 5.000 euro in questo caso può essere preferibile scegliere un rimborso in un numero maggiore di rate. Come vediamo nella tabella qui sopra, infatti, la rata che dovremo pagare scegliendo una durata di 24 mesi è di 235,10 euro. Si tratta di una somma non indifferente, dunque, per evitare di trovarsi in futuro in difficoltà nel pagamento della rata mensile, il nostro consiglio è quello di valutare attentamente la rata di rimborso che possiamo affrontare senza problemi.

Delle scelte plausibili possono essere dunque quelle che prevedono un rimborso in 48 o 54 mesi, con rate mensili rispettivamente di 129,10 euro e 117,42 euro. Un altro dato importante che dobbiamo prendere in considerazione è ovviamente il tasso d’interesse Taeg applicato. Come sottolineato dalla tabella, infatti, il Tan è fisso del 9,90%, indipendentemente dalla durata da noi scelta. Il Taeg diminuisce invece all’aumentare del numero dei mesi, ma non dobbiamo farci ingannare da questo dato! Ciò che diminuisce è soltanto l’importo degli interessi che pagheremo annualmente: complessivamente gli interessi aumentano all’aumentare della durata del finanziamento.

Prestiti da 1000 euro con Poste Italiane: preventivo BancoPosta

L’ultima opzione che vogliamo analizzare per offrirvi una panoramica completa dei prodotti disponibili sul mercato, è quella dei prestiti Poste Italiane. Come sappiamo, si tratta di una delle compagnie che offre i migliori trattamenti ai propri clienti. Sul sito internet della compagnia troviamo una descrizione dettagliata di tutti i prodotti offerti, in particolare per quanto riguarda i prestiti personali BancoPosta. Con questi finanziamenti è possibile ricevere una somma che va da un minimo di 1.500 euro, fino ad un massimo di 30.000 euro.

Per richiedere un preventivo sarà necessario effettuare il login sul sito internet di Poste Italiane. Se non possedete un account non preoccupatevi, perché basteranno pochi minuti per registrarvi al sito. Una volta completata la registrazione, tutto quello che dovrete fare sarà inserire l’importo di cui avete bisogno e la durata del finanziamento che preferite. Immediatamente vi verranno presentati la rata di rimborso che dovrete pagare ogni mese e i tassi d’interesse Tan e Taeg che saranno applicati alla somma richiesta. Una volta individuato il prodotto che fa al caso vostro, potrete subito procedere con la richiesta del prestito di cui avete bisogno. I moduli e tutta la documentazione necessaria potranno essere infatti inviati completamente online o, in alternativa, inviando il cartaceo da voi firmato.

23 Comments

  1. Bon giorno sono interesata di un prestito da mille euro come poso averle grazie

  2. Buonasera, ho urgente bisogno di 1000€,li rimborsero’in 4 meso

  3. Buona sera avrei bisogno urgente di 4500€ per mercoledi per pagamento rate mutuo arretrate se fattibile rimborsabile in 24 mesi (urgentissimo) cordiali saluti

  4. Urgente bisogno di 1000€

  5. Ho bisogno di 3000 euro reddito dimostrabile con urgenza grazie

  6. Ho bisogno di un prestito di 1.500 euro

  7. Avrei bisogno di 1000′,euro urgenti

  8. Ho bisogno di 1000 euro per mercoledi grazie

  9. Avrei bisogno 1000 euro per martedì possibile ?

  10. 100 urgenti

  11. Salve avrei bisogno di 1000€ entro martedì/mercoledì, sono un lavoratore autonomo.. Grazie

  12. Ciao mi interessa un prestito di 1000 euro

  13. Abito in Germania e possibile fare prestito

  14. Buongiorno avrei bisogno urgente di un prestito di 1000 da restituire in otto mesi

  15. Avrei bisogno di un prestito di €1.000 pagando in rate mensili x18 mesi
    Sono pensionato INPS con reddito mensile di €1.097 e sono in possesso di Postpay evolution grazie

  16. Avrei bisogno di un prestito di €1.000 pagando in rate mensili x18 mesi
    Sono pensionato INPS con reddito mensile di €1.097 e sono in possesso di Postpay evolution grazie

  17. Buonasera urgente bisogno di 1000€,pagabili mensilmente50€

  18. 1000

  19. Avrei bisogno di un prestito di 1000 euro urgentemente.

  20. Buongiorno, entro mercoledi avrei bisogno di 1000 euro e possibile ottenere un piccolo prestito?

  21. buongiorno cerco prestito urgentissimo di 1500 entro domani. e possibile?

  22. Buongiorno ho bisogno di un prestito di 1000€ entro domani per favore chi mi può aiutare? Mi serve per gli studi per favore

  23. Buongiorno avrei bisogno di 1000 urgentemente grazie come posso fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *