You are here: Home » Prestiti News » Prestiti personali per rumeni: requisiti finanziamenti per nati in Romania

Prestiti personali per rumeni: requisiti finanziamenti per nati in Romania

Ricevere prestiti personali, per i cittadini rumeni, è semplice e veloce, se si conoscono i metodi giusti. I cittadini nati in Romania hanno ovviamente il diritto, così come chi è nato in altri paesi stranieri, ad usufruire dei finanziamenti. Vediamo, dunque, quali sono i requisiti richiesti dalle compagnie nel caso dei prestiti online a romeni, quali sono le condizioni del prestito e come effettuare la richiesta online oppure recandosi in filiale.

Prestiti personali per rumeni: requisiti richiesti

Se siete su questa pagina è perché molto probabilmente siete cittadini rumeni interessati a ricevere un finanziamento. Nei prossimi paragrafi vedremo dunque un aspetto fondamentale relativo ai finanziamenti, cioè i requisiti necessari per aver accesso al credito di cui avete bisogno. Spesso, infatti, è tutt’altro che semplice ricevere un prestito per i cittadini nati in Romania, proprio per via delle garanzie che la banca richiede prima di concedere il prestito. Qualsiasi istituto di credito è interessato ad offrire i propri finanziamenti esclusivamente a coloro che sappiano completare il rimborso senza alcun problema. Per questo motivo, in base al regolamento dei prestiti personali di ogni compagnia, vi verranno richiesti determinati requisiti e determinate garanzie.

Il primo requisito che solitamente viene richiesto dalle diverse compagnie è relativo alla residenza. Questa deve essere necessariamente sul territorio italiano, altrimenti non sarà possibile procedere con la richiesta presso un istituto di credito che opera nel nostro Paese. Per quanto riguarda i prestiti per rumeni che vivono in Italia dunque non ci saranno particolari problemi da questo punto di vista. È bene ricordare tuttavia che se siete romeni, al momento della richiesta di un qualsiasi prestito personale sarà necessario presentare il regolare permesso di soggiorno. Di solito per poter accedere al credito desiderato il cliente straniero deve essere residente in Italia da almeno un anno. Sostanzialmente è questa la differenza rispetto a ciò che viene richiesto ai cittadini italiani. Come per qualsiasi forma di finanziamento sono poi previsti dei requisiti che riguardano i dati anagrafici del richiedente. In particolare, l’età del cliente deve essere compresa tra i 18 anni ed un massimo che varia in base all’istituto di credito al quale vi rivolgerete, ma che solitamente è pari a 75 anni.

Vediamo dunque quali sono le garanzie economiche pretese dalle compagnie al momento della richiesta di finanziamento. La prima è un documento che attesti un’attività lavorativa continuativa. Chiaramente il cliente deve dimostrare di percepire un reddito derivante da un lavoro svolto in Italia. Ci sono diversi documenti di reddito che possono essere presentati e che vi permetteranno di ricevere un prestito personale per rumeni. Per quanto riguarda i clienti che siano lavoratori dipendenti presso una qualsiasi azienda, pubblica o privata, solitamente non ci saranno problemi nel ricevere l’importo desiderato. Il documento di reddito che dovrà essere presentato al momento della richiesta sarà dunque l’ultima busta paga oppure il contratto di lavoro, o comunque un documento analogo che attesti l’attività lavorativa svolta ed appunto il reddito percepito. Nel caso dei cittadini nati in Romania, oltre al permesso di soggiorno quello che dovrà essere dimostrato sarà lo svolgimento di un’attività lavorativa per una durata non inferiore ai 6 mesi.

Prestiti personali per rumeni senza busta paga: garanzie alternative

Per quanto riguarda i cittadini romeni senza busta paga, in questo caso ricevere un prestito sarà più complicato ma non impossibile. Molte compagnie offrono infatti ai propri clienti la possibilità di richiedere un prestito anche senza busta paga. Ovviamente in questo caso vi verranno richieste delle garanzie alternative. L’idea di base è sempre la stessa: per ricevere un qualsiasi prestito personale il cliente deve essere in grado di dimostrare all’istituto di credito prestatore di essere in grado di affrontare le rate di rimborso mensili previste dal contratto di finanziamento. Chiaramente, in base alla categoria di cliente che effettua la richiesta di prestito per romeni, ci saranno delle particolari garanzie alternative alla busta paga che potranno essere presentate per accedere comunque al finanziamento desiderato.

Il primo caso di cliente senza busta paga, ma che non avrà problemi a ricevere il prestito personale per rumeni desiderato, è quello dei pensionati. In questo caso infatti il documento di reddito da presentare sarà appunto il cedolino della pensione, che attesta un reddito continuativo al pari della busta paga. Tra le categorie di clienti rumeni senza busta paga, che nella maggior parte dei casi possono richiedere un finanziamento, ci sono poi i lavoratori autonomi. Se dopo esservi trasferiti dalla Romania all’Italia avete iniziato a svolgere un’attività lavorativa in proprio, aprendo una vostra partita IVA e lavorando come ditta individuale oppure avviando una start up, potrete accedere al prestito per romeni presentando la vostra dichiarazione dei redditi. Rispetto alla busta paga e al cedolino della pensione, la differenza è che il reddito percepito da un lavoratore autonomo non è fisso per ogni mese. I guadagni variano in base a diversi fattori, tuttavia un esperto che lavora per l’istituto di credito si occuperà di stimare la rata massima che può essere affrontata dal richiedente. Spesso questa rata viene fissata “al ribasso”, per limitare al minimo il rischio di un mancato rimborso. Per questo motivo i prestiti per rumeni che vengono erogati ai lavoratori autonomi prevedono un importo non particolarmente elevato, in modo da avere un rata di rimborso piuttosto leggera.

La situazione peggiore dal punto di vista delle garanzie da presentare, è quella dei cittadini romeni che siano attualmente disoccupati, o che comunque facciano solamente dei lavori saltuari. La prima garanzia che potremo presentare alla finanziaria alla quale intendiamo rivolgerci è la presentazione di un garante. Questa soluzione può essere utile anche ai romeni che siano lavoratori autonomi, nel caso in cui il reddito percepito non sia abbastanza elevato da permettergli di ricevere la somma di denaro desiderata. Come funzionano i prestiti per rumeni con presentazione di un garante? Scegliendo questa garanzia alternativa, un parente o un amico si prenderà la responsabilità di garantire appunto al posto vostro, ed in caso di insolvenza e dunque di mancato rimborso, si farà carico delle rate mensili previste dal contratto di finanziamento e non pagate dal beneficiario. In alternativa, se avete una casa di vostra proprietà, potrete scegliere di ricevere un prestito per romeni tramite l’ipoteca dell’immobile. Attenzione perché si tratta di un finanziamento piuttosto rischioso. Nel caso in cui non riusciste a rimborsare l’intera somma di denaro anticipatavi dalla banca, con tutti i relativi interessi, quest’ultima potrà decidere di battere all’asta la vostra abitazione, e dalla vendita ricavare l’importo mancante per il totale rimborso della somma. Di conseguenza se non riusciste a rimborsare il finanziamento potrete ritrovarvi senza la vostra casa.

Finanziamenti per cittadini romeni: tutte le caratteristiche

Se siete cittadini nati o residenti in Romania alla ricerca di un finanziamento, quello che vi consigliamo è di informarvi molto bene riguardo le caratteristiche dei diversi prodotti disponibili sul mercato. In particolare, nella lista delle compagnie che offrono finanziamenti, vi segnaliamo una succursale della Banca Transilvania sul territorio italiano, in particolare a Roma. Affidarsi ad una banca con una forte presenza di clienti rumeni può essere un enorme vantaggio sia dal punto di vista pratico (eventuali problemi con la lingua italiana) che economico, viste le offerte dedicate proprio ai cittadini balcanici. Per questo motivo vi consigliamo di valutare questa opzione, perché potrebbe rappresentare veramente il prestito ideale per voi. La cosa migliore da fare tuttavia è quella di confrontare le condizioni economiche offerte da istituti di credito differenti, in modo da poter individuare il finanziamento per romeni più conveniente in assoluto.

Possiamo vedere ad esempio quali sono le caratteristiche economiche dei prestiti personali per romeni, partendo proprio dalla somma di denaro che possiamo richiedere rivolgendoci alla filiale della Banca Transilvania che opera in Italia. L’importo richiedibile parte solitamente da un minimo di 1.000 euro fino ad un massimo di 30.000 euro. Questo è il range previsto dal regolamento dei finanziamenti offerti dalla compagnia, tuttavia la cifra che effettivamente potrà essere richiesta dipenderà ovviamente dalla situazione reddituale del cliente. Per quanto riguarda i tassi d’interesse applicati, solitamente i prodotti destinati ai cittadini romeni rientrano nella famiglia dei finanziamenti a tasso fisso, proprio come i prestiti personali classici. Questo significa che Tan e Taeg saranno definiti al momento della stipula del contratto e rimarranno costanti per l’intera durata del finanziamento. Di conseguenza anche la rata di rimborso mensile rimarrà la stessa dall’inizio alla fine del piano di rimborso. Questo è sicuramente un vantaggio perché vi permetterà di farvi un’idea fin da subito della spesa alla quale andrete incontro, senza sorprese legate ad eventuali movimenti dei mercati finanziari (come avviene invece per i prestiti a tasso variabile).

Una volta analizzate tutte le caratteristiche dei prodotti offerti dalle diverse compagnie, magari confrontandole richiedendo un preventivo gratuito, tutto quello che dovremo fare sarà presentare la richiesta di prestito. Tra le principali banche e finanziarie alle quali potrete richiedere un preventivo di prestito per rumeni vi consigliamo ad esempio Agos Ducato, Compass, Findomestic, Unicredit, che offrono tutte dei finanziamenti che possono essere richiesti anche da cittadini rumeni ad ottime condizioni. Diversi istituti di credito offrono ai propri clienti la possibilità di richiedere il finanziamento desiderato completamente online. Vi basterà dunque seguire la procedura guidata, inserendo i vostri dati personali, la cifra di cui avete bisogno, la durata del prestito e tutta la documentazione che vi verrà richiesta. In alternativa potrete sempre fissare un appuntamento in filiale per incontrare un consulente della banca alla quale volete richiedere il prestito di cui avete bisogno. In questo caso potrete presentare la vostra situazione economica e le vostre esigenze, in modo da essere guidati nella scelta del prestito per romeni ideale per voi. Allo stesso tempo potrete procedere con la richiesta di finanziamento, presentando tutta la documentazione richiesta dalla compagnia.

7 Comments

  1. salve volevo fare un prestito come devo procedere lavoro con busta paga dal 26 10 2015 si po fare qualcosa grazie

  2. Salve lavoro come badante con contratto indeterminato posò fare un prestito, ce lo anche residenza,più di un anno grazie mille.

  3. Salve sono badante con contratto a tempo indeterminato posso fare un prestito?

  4. Salve ! Lavoro come badante con il contratto di lavoro a tempo reale. Posso fare un prestito? Grazie!

  5. Salve lavoro come autista di camion ho contratto indeterminato lavoro con questa ditta dal marzo di questo anno posso fare un prestito grazie

  6. Salve sono badante posso fare un prestito

  7. SALVE SONO OPERAIO TEXTILE CON CONTRATO DI LAVORO A PERIODO INDETERMINATO POSSO FARE UN PRESTITO.CON UNICREDIT BANK DOVE CELO UN CONTO CORENTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *