You are here: Home » Prestiti News » Prestiti Facili 2019: migliori finanziamenti da ottenere senza garanzie

Prestiti Facili 2019: migliori finanziamenti da ottenere senza garanzie

Vi presentiamo i prestiti facili e come ottenerli, analizzando le diverse modalità offerte aggiornate al 2019. Vediamo quali sono i migliori finanziamenti che si possono ottenere anche senza garanzie da presentare alla banca. Scopriamo a chi sono rivolti questi particolari prodotti e come richiederli.

Prestiti facili: come ottenere finanziamenti senza garanzie nel 2019

Se sei alla ricerca di un prestito personale e se hai bisogno di soldi urgentemente, il problema principale che dovrai affrontare è sicuramente quello legato alle garanzie richieste dalla banca. Come è noto, tutte le compagnie per poter accordare una richiesta di prestito facile pretendono che colui che effettua la richiesta per un prestito abbia determinati requisiti, senza i quali la domanda di finanziamento viene respinta. Questo è essenziale per qualsiasi istituto di credito, in quanto quest’ultimo deve anticipare una somma di denaro più o meno importante dalla quale otterrà un certo guadagno al momento della restituzione. Nel caso in cui il cliente che riceve il finanziamento successivamente non sia in grado di completare il rimborso, per la banca ci sarebbe una perdita che considerando il numero di richieste mensili e annuali di prestiti diventa piuttosto importante se il tasso di insolvenza è elevato.

La contromisura adottata dalle banche al fine di evitare i mancati rimborsi è appunto quella di richiedere delle garanzie. Ogni compagnia definisce un proprio regolamento, con i requisiti fondamentali che deve possedere il richiedente. Queste garanzie potranno dunque essere più o meno restrittive a seconda della banca alla quale ci rivolgiamo, perciò la scelta della forma di prestito ideale per le nostre esigenze è fortemente influenzata dai requisiti richiesti. Se abbiamo appena detto che tutte le banche richiedono garanzie per poter ricevere un prestito, perché il titolo parla di prestiti facili senza garanzie? In effetti è sbagliato pensare che si possano ricevere dei soldi in prestito senza la presentazione di alcuna garanzia, tuttavia esistono delle formule per cui si possono ottenere finanziamenti molto più facilmente rispetto ai prestiti “classici”, ed in alcuni casi particolari anche di ottenerli anche senza possedere i requisiti solitamente richiesti.

Tralasciando i soliti requisiti come la residenza in Italia e i limiti sull’età consentita per poter presentare la domanda (con la soglia massima che sarà più o meno alta in base alla compagnia alla quale ci affidiamo), la garanzia principalmente richiesta è la busta paga. Chi ha un lavoro a tempo indeterminato e dunque può garantire alla banca un’entrata assicurata ogni mese può in ogni caso ricevere il prestito desiderato. In questo caso, per i lavoratori dipendenti, si può parlare di prestito senza garanzie in quanto basta presentare l’ultima busta paga per poter ricevere il finanziamento desiderato. Dunque non sarà necessario possedere garanzie patrimoniali né ipotecare un immobile di proprietà come avviene in alcuni casi.

Non sono soltanto i lavoratori dipendenti a poter ricevere prestiti senza ulteriori garanzie. Lo stesso trattamento spetta infatti ai pensionati, presentando esclusivamente l’ultimo cedolino della pensione. In questi casi il prodotto che viene proposto è la cosiddetta cessione del quinto, caratterizzata da una trattenuta delle rate mensili che non superano un quinto dello stipendio o della pensione netta percepita. Quando si parla di prestiti senza garanzie è dunque evidente che sono comunque previste garanzie alternative. Per questo motivo se navigando su internet vi imbattete in qualcuno che offre finanziamenti senza garanzie vi invitiamo a fare attenzione a ciò che vi viene proposto e al relativo regolamento. Nei prossimi paragrafi vedremo quali sono i prodotti finanziari in cui si può parlare di prestiti senza garanzie.

Miglior prestito facile del 2019

Qual è il miglior prestito facile in assoluto? Come abbiamo detto può accadere di trovarsi nella situazione di aver bisogno di una determinata somma di denaro, ma di non possedere ad esempio la busta paga oppure di non avere un garante che possa firmare, garantendo dunque per noi con il rischio di doversi far carico delle nostre rate di rimborso nel caso in cui non fossimo in grado di completare il pagamento entro la data di scadenza fissata. Solitamente se non abbiamo garanzie importanti da presentare alla banca, la soluzione più facile è rappresentata dai piccoli prestiti. Ovviamente nel caso in cui l’importo che andremo a richiedere non è particolarmente elevato, le garanzie che dovremo fornire alla banca saranno meno restrittive. Come vedremo non mancano le alternative che ci permetteranno di ricevere il finanziamento desiderato senza garanzie o quasi.

Piccoli prestiti facili

I piccoli prestiti, che di solito ci permettono di ricevere una somma di denaro fino a circa 3.000 euro, possono essere l’opzione ideale per coloro che devono far fronte ad una spesa imprevista come quella per il meccanico o per le cure odontoiatriche. I piccoli prestiti possono essere richiesti anche senza busta paga e sono per questo motivo considerati dei prestiti facili da ricevere. Inoltre molto spesso si può presentare la domanda di finanziamento direttamente online, tramite il sito internet della nostra banca o, per alcune compagnie, anche tramite l’App.

Un grande vantaggio dei piccoli prestiti è rappresentato dai tempi di erogazione: questi saranno notevolmente più bassi rispetto ai prestiti personali per importi più alti ed in alcuni casi l’erogazione sarà addirittura immediata. Le garanzie alternative alla busta paga sono sempre le stesse, cioè la presentazione di un parente o un amico che ci faccia da garante oppure l’ipoteca di un immobile, ma non solo. Per quanto riguarda i lavoratori autonomi è infatti possibile ricevere il prestito desiderato presentando semplicemente l’ultima dichiarazione dei redditi.

Prestito d’onore facile e veloce

Un’altra forma di prestito facile da ottenere senza garanzie è quella del cosiddetto prestito d’onore. In questo caso non ci verrà richiesta alcuna busta paga né garanzie reddituali, in  quanto i destinatari di questa forma di prestito sono i giovani tra i 18 e i 35 anni. In particolare a poter accedere al credito tramite questo prodotto finanziario previsto da diverse banche sono gli studenti universitari. Questi finanziamenti sono particolarmente vantaggiosi per tutti i giovani che abbiano bisogno di una certa somma di denaro per far fronte alle spese universitarie o per avviare un progetto innovativo. Un esempio di prestito per studenti universitari è Credit Express Master di Unicredit, che aiuta i giovani studenti a pagare le spese per il Master. L’importo richiedibile va da un minimo di 2.000 euro fino ad un massimo di ben 15.000 euro.

Oltre ai tassi d’interesse che solitamente sono più convenienti rispetto a quelli applicati per i prestiti personali classici, il vantaggio principale dei prestiti d’onore è rappresentato dalle modalità di rimborso. Unicredit, ad esempio, prevede una durata di rimborso fino ad 8 anni, che dunque garantisce rate mensili non eccessivamente alte. Inoltre, come sottolineato sul sito internet della banca, per i primi 3 anni lo studente può decidere di pagare esclusivamente gli interessi maturati annualmente. Questo permetterà al giovane di completare gli studi senza il problema di dover pagare ogni mese la rata mensile. Successivamente, una volta completati gli studi e (si spera) aver trovato lavoro, sarà senza dubbio più semplice far fronte alle spese del finanziamento precedentemente ricevuto.

Le garanzie richieste per poter ricevere un prestito per studenti universitari sono notevolmente diverse da quelle previste per i prestiti personali. I requisiti come abbiamo detto non riguarderanno il reddito o il patrimonio, bensì il rendimento dello studente. In particolare è richiesta una votazione nel diploma di almeno 75/100 ed essere iscritto ad un corso di laurea triennale o magistrale (a ciclo unico). Per gli iscritti alla laurea magistrale (dal quarto anno) è richiesta una votazione di almeno 100/110 alla laurea triennale. Infine possono aver accesso al credito gli iscritti ad un corso di lingue della durata minima di 6 mesi e gli iscritti ad un dottorato all’estero (ma che sia riconosciuto in Italia) della durata minima di 3 anni.

Prestiti cambializzati, facili e senza garanzie

Un’ultima soluzione che vogliamo brevemente illustrarvi è quella dei prestiti cambializzati. Questa è un’opzione di finanziamento rivolta a coloro che non abbiano particolari garanzie da presentare. Come sottolineato dal nome stesso del prodotto, la caratteristica principale di questa forma di finanziamento è che prevede un rimborso tramite il pagamento di cambiali. Le garanzie alternative possono variare in base al cliente che effettua la richiesta. Molto spesso i prestiti cambializzati vengono consigliati a coloro che siano stati segnalati come cattivi pagatori. A questi ultimi molto spesso viene rifiutata la richiesta di prestito.

Se ad esempio si possiede un’abitazione, si può scegliere di ipotecarla per accedere al prestito cambializzato. La cambiale costituisce di per sé una garanzia per la banca, in quanto si tratta di un documento ufficiale tramite il quale l’istituto di credito può presentarsi davanti ad un giudice per pretendere il rimborso. Per questo motivo si tratta sicuramente di un’ottima opportunità, tuttavia anche di un rischio in quanto potrebbe portare alla perdita dell’immobile di proprietà nel caso in cui non fossimo in grado di completare il rimborso. Se siete alla ricerca di un prestito senza garanzie molto probabilmente è questa l’opzione che vi verrà proposta da diverse banche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *