You are here: Home » Prestiti News » Prestiti per Artigiani 2019: offerte per finanziamenti agevolati con Partita IVA e a fondo perduto

Prestiti per Artigiani 2019: offerte per finanziamenti agevolati con Partita IVA e a fondo perduto

Tutto quello che c’è da sapere sui prestiti per artigiani 2019. Tutte le migliori offerte di finanziamento previste per questa particolare categoria di clienti ed a coloro che abbiano una partita IVA. Infine le soluzioni di finanziamento a fondo perduto offerti grazie ai fondi europei e dagli incentivi regionali.

Prestiti per Artigiani 2019: cosa sono e perché scegliere questi finanziamenti

Il mondo dei prestiti è in continua evoluzione, con tutti gli istituti di credito sempre pronti a studiare soluzioni ideale per qualsiasi esigenza che potrebbero avere i propri clienti. In questo caso ci occupiamo dei finanziamenti per artigiani, con le migliori offerte previste per il 2019 dai vari enti. Ma cosa sono i prestiti per artigiani? Si tratta di una forma di finanziamento per diversi aspetti simile ai prestiti personali classici ma che per altri rappresenta un prodotto studiato appositamente per questa categoria di lavoratori. Innanzitutto è bene considerare un aspetto fondamentale, che è quello della finalità di questi prestiti. In questo caso infatti non si può parlare di prestiti non finalizzati come nel caso dei prestiti personali classici che possono essere richiesti da qualsiasi cliente. Trattandosi di prodotti rivolti esclusivamente agli artigiani, le spese che potranno essere affrontate dovranno essere strettamente connesse all’attività lavorativa svolta dal beneficiario del prestito stesso.

Dunque non sempre è possibile accedere ai prestiti per artigiani, visto che la possibilità o meno di richiedere questi finanziamenti dipenderà dal progetto che si intende realizzare. Tra le spese che possono essere affrontate accedendo ai prestiti per artigiani ci sono ovviamente le spese per le materie prime e per l’acquisto di macchinari e tutto ciò che riguarda la produzione di manufatti di qualsiasi tipo. Ma non solo, perché gli artigiani possono richiedere i prestiti anche per sostenere le spese volte alla diffusione dei propri prodotti e allargare il proprio pubblico. Dunque possono essere finanziate operazioni di marketing come le pubblicità oppure la creazione di un sito internet per la vendita dell’artigianato online e quant’altro.

Un altro aspetto fondamentale da considerare è quello dei requisiti richiesti. Anche da questo punto di vista emerge una sostanziale differenza rispetto ai prestiti personali classici. Solitamente infatti coloro che non hanno problemi nella richiesta di finanziamento sono i lavoratori dipendenti e i pensionati. In molti casi i lavoratori autonomi con partita IVA come gli artigiani non hanno la possibilità di accedere al prestito desiderato. Grazie ai prestiti studiati appositamente per gli artigiani dunque non ci saranno problemi nella richiesta, almeno dal punto di vista dell’occupazione del cliente. Ovviamente in realtà non tutti possono accedere a questa forma di finanziamento, come avviene per qualsiasi forma di finanziamento. Per poter ottenere il prestito per artigiani desiderato, il cliente dovrà presentare un valido documento di reddito, che sarà la dichiarazione dei redditi. È necessario dimostrare di avere delle entrate che permettano di affrontare senza troppi problemi le rate di rimborso pattuite al momento della stipula del contratto di finanziamento. Per questo motivo potranno accedere alla somma di denaro richiesta solamente gli artigiani che abbiano ottenuto nell’ultimo anno dei guadagni adeguati per l’importo che stanno richiedendo.

L’analisi del reddito del cliente viene effettuata dagli esperti dell’istituto di credito al quale ci si rivolge oppure dell’ente che offre il finanziamento agevolato. Per quanto riguarda gli aspetti che invece rendono il prestito per artigiani simile al prestito classico c’è innanzitutto il tasso fisso. Al momento della richiesta il cliente potrà scegliere la durata che preferisce tra quelle previste dal regolamento del prodotto. Una volta fissata la durata viene automaticamente definita la rata di rimborso mensile che dovrà essere affrontata dal cliente. Questa rimarrà la stessa per l’intera durata del finanziamento. Inoltre come abbiamo detto la modalità di richiesta è molto simile, visto che il cliente con partita IVA dovrà presentare un documento di reddito valido. Come vedremo meglio in seguito ci sono poi dei finanziamenti agevolati che rendono i prestiti per artigiani ancora più vantaggiosi, come ad esempio i prestiti a fondo perduto, di cui dovrà essere rimborsata solamente una parte dell’importo complessivamente ricevuto in prestito.

Finanziamenti agevolati per Artigiani con Partita IVA: a chi rivolgersi

Se siete alla ricerca di un prestito per artigiani, ci sono diverse soluzioni che vi permetteranno di ottenere la somma di denaro di cui avete bisogno per realizzare i vostri progetti. In particolare vi segnaliamo un istituto di credito creato appositamente per voi, al quale dunque vi consigliamo di rivolgervi almeno per ricevere informazioni sulle offerte previste per il 2019. Stiamo parlando di Artigiancassa, un istituto di credito nato nel lontano 1947 con l’obiettivo di offrire opzioni di prestito particolarmente vantaggiose per tutti coloro che lavorano nel settore dell’artigianato. Artigiancassa fa parte del Gruppo BNP Paribas, perciò non c’è molto da aggiungere sull’affidabilità di questa compagnia. Qualcosa da aggiungere per quanto riguarda invece le numerose iniziative e offerte di finanziamento previste per il 2019. Analizziamo le principali opzioni di prestito per artigiani tra le quali potrete individuare la soluzione che fa al caso vostro.

Un’offerta di prestito molto interessante è quello studiato appositamente per gli artigiani che intendono partecipare alla manifestazione fieristica “L’Artigiano in Fiera“. Per molti questo evento rappresenta un’ottima occasione per farsi conoscere dal pubblico e incrementare le vendite. In molti casi tuttavia partecipare ad una fiera di questo tipo prevede dei costi iniziali non indifferenti, per la creazione dei propri prodotti originali da vendere in occasione della fiera stessa. Per questo motivo può essere molto utile accedere ad un prestito, ancora meglio se a condizioni economiche particolarmente vantaggiose. Come sottolineato sul sito internet di Artigiancassa il prestito per “L’artigiano in Fiera” è un finanziamento “semplice e veloce“. La velocità di erogazione è una caratteristica fondamentale per un finanziamento, visto che spesso si ha bisogno dell’importo desiderato in tempi brevi. Per quanto riguarda la semplicità di richiesta, questa dipende soprattutto dalla facilità con la quale è possibile effettuare la richiesta. La facilità di richiesta deriva dal fatto che c’è la possibilità di usufruire della garanzia fornita da Confidi. In questo modo i requisiti richiesti saranno meno restrittivi e dunque ci saranno sicuramente meno difficoltà ad ottenere l’importo desiderato.

Tra le opzioni di finanziamento offerte da Artigiancassa ci sono poi prodotti finanziari rivolti a particolari categorie di clienti. Sempre per quanto riguarda l’artigianato infatti la compagnia offre prestiti agevolati per la creazione di nuove startup. Il prestito Artigiancassa “Avvio Attività” ha proprio l’obiettivo di aiutare il cliente a mettersi in proprio ed avviare la propria attività lavorativa. Il cliente riceverà supporto non soltanto dal punto di vista economico, visto che la compagnia mette a disposizione dei consulenti esperti del settore che sapranno consigliarvi per qualsiasi esigenza. Una delle caratteristiche che rendono questo prodotto particolarmente appetibile è che si tratta di un finanziamento studiato su misura per ogni cliente. Quest’ultimo potrà infatti personalizzare al massimo il proprio prestito, scegliendo il piano di rimborso che preferisce e usufruendo di agevolazioni personalizzate in base all’attività che si intende avviare e ad altre caratteristiche.

Una categoria di cliente che può accedere ad importanti agevolazioni è quella delle imprenditrici. Tra le offerte previste da Artigiancassa per il 2019 c’è infatti il prestito “Imprenditoria Femminile“. Questa forma di finanziamento può essere personalizzata scegliendo tra un tasso fisso o variabile in base alle proprie preferenze. Le caratteristiche generali sono molto simili a quelle del prestito per l’avvio di un’attività, ma prevede ulteriori vantaggi. Innanzitutto per le imprese costituite da donne è previsto un trattamento economico più conveniente. Inoltre il prestito Artigiancassa “Imprenditoria Femminile” è molto flessibile dal punto di vista del piano di rimborso. Come riportato anche sul sito internet della compagnia infatti è possibile sospendere il pagamento delle rate in caso di maternità. Dunque si tratta di un’aiuto importante per le donne imprenditrici che operano nel settore dell’agricoltura. Infine, dal punto di vista economico è bene considerare le eventuali agevolazioni previste nella propria Regione. In questo modo è possibile fissare tassi d’interesse personalizzati e decisamente convenienti.

Prestiti a Fondo Perduto per Artigiani: come si possono richiedere e caratteristiche

I prestiti per artigiani come abbiamo visto sono dei finanziamenti che per alcuni aspetti si avvicinano ai prestiti “classici” ma che prevedono agevolazioni specifiche rivolte a coloro che lavorano nel settore dell’artigianato. Tali agevolazioni spesso dipendono anche dalla Regione di appartenenza del beneficiario del prestito, visto che ogni anno vengono attivati dei bandi rivolti proprio agli artigiani che intendono avviare un’attività di tipo imprenditoriale. Come funzionano i prestiti per artigiani a fondo perduto? Come abbiamo già detto in precedenza, i prestiti a fondo perduto rappresentano senza dubbio i finanziamenti più convenienti in assoluto. Si tratta infatti dell’unica forma di prestito che prevede un importo da rimborsare inferiore rispetto alla somma di denaro che ci è stata erogata. Al momento dell’erogazione viene definita a fondo perduto una percentuale del capitale erogato, che può arrivare solitamente fino al 50% del totale. Questa somma di denaro non dovrà essere rimborsata dal cliente, che dunque avrà un risparmio netto non indifferente.

Perché un istituto di credito dovrebbe regalare una somma di denaro ad un proprio cliente? Ovviamente il prestito a fondo perduto non fa parte dei prodotti che possono essere richiesti ad un normale istituto di credito. Si tratta infatti di agevolazioni speciali che vengono offerte grazie ai fondi stanziati dall’Unione Europea e dallo Stato Italiano. In particolare tali finanziamenti vengono gestiti dalle varie Regioni in base alle esigenze del proprio territorio. Dunque se volete richiedere questo tipo di finanziamento per artigiani dovrete innanzitutto visitare il sito internet della vostra Regione, oppure quello di Invitalia in cui troverete le informazioni riguardo i prestiti a fondo perduto rivolti a tutti coloro che operano nel settore dell’artigianato.

Per l’assegnazione dei prestiti per artigiani a fondo perduto vengono pubblicati di volta in volta dei bandi. Per partecipare ai bandi attivi nel 2019 dovrete dunque leggere attentamente il regolamento in cui troverete tutte le informazioni riguardo i requisiti richiesti per poter partecipare al bando stesso ed allo stesso tempo l’elenco delle spese ammissibili. I prestiti a fondo perduto per artigiani possono infatti essere richiesti solamente per determinate finalità, motivo per cui al momento della richiesta sarà necessaria la presentazione di un business plan dettagliato. Una volta presentata la richiesta per via telematica, nel caso in cui tutti i requisiti di accesso siano rispettati il richiedente potrà accedere alla fase successiva della selezione che prevede un colloquio. In questo caso è bene dimostrare di avere delle ottime conoscenze e competenze nel settore per ottenere il finanziamento desiderato. È bene ricordare infatti che proprio per la grande convenienza dei prestiti a fondo perduto ogni anno la richiesta è molto alta. Per questo motivo soltanto i più meritevoli potranno ricevere il miglior prestito per artigiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *